breaking news

MANGIAFICO, DOPPIO SOPRALLUOGO ALL’EINAUDI E ALL’IPC: “LAVORI FERMI DA UNA PARTE E STRADA DA ESPROPRIARE DALL’ALTRA”‏

MANGIAFICO, DOPPIO SOPRALLUOGO ALL’EINAUDI E ALL’IPC: “LAVORI FERMI DA UNA PARTE E STRADA DA ESPROPRIARE DALL’ALTRA”‏
Attualità
0

Doppio sopralluogo questa mattina per il Presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico,  sui cantieri dell’Einaudi e dell’Istituto professionale per il commercio alla Pizzuta a Siracusa. “Sono trascorsi adesso nove mesi – ha detto – da quando i lavori al cantiere del nuovo liceo scientifico Einaudi alla Pizzuta si sono fermati. Ritenevo doverosa una visita dopo oltre un mese dalle dichiarazioni con cui l’Amministrazione attiva annunciava come prossimo l’affidamento dei lavori (“Bono: si accelerano i lavori dell’Einaudi”, 30 gennaio scorso) e ho constatato con un sentimento di amarezza che la situazione è esattamente la stessa del mese di gennaio (“a giorni verrà  affidato il nuovo incarico” riportava sempre la nota del 30 gennaio), un cantiere abbandonato ormai da tempo immemorabile e di cui non si conoscono i tempi per la ripresa dei lavori. Sono trascorsi altri due mesi. Poco distante, l’Istituto professionale per il commercio è in dirittura d’arrivo: è stata completata la recinzione, spianato il terreno dove verrà realizzata l’area a verde, montate le vetrate, completati tutti i massetti anche al piano terra e nella palestra, iniziata la pitturazione esterna e in fase avanzata la pavimentazione. Rimane la drammatica questione della strada d’accesso, che ho denunciato più volte e che rischia di diventare simbolo di indolenza amministrativa: non mi risulta che la strada sia ancora stata espropriata, mentre i lavori – ha concluso – potrebbero essere completati in poche settimane”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com