breaking news

MANUTENZIONE FOSSI, RIVI E CANALI. EMANATA UN’ORDINANZA DEL SINDACO VISENTIN

22 Novembre 2011 | by Redazione Webmarte
MANUTENZIONE FOSSI, RIVI E CANALI. EMANATA UN’ORDINANZA DEL SINDACO VISENTIN
Attualità
0

Un’ordinanza per la manutenzione di fossi, rivi, canali e scolatori nel territori comunale è stata emanata lo scorso venerdì, dal sindaco Roberto Visentin.
I proprietari dei terreni, o chi li utilizza a qualsiasi titolo, dovranno effettuare i lavori entro e non oltre il 18 dicembre, cioè per ottemperare hanno 30 giorni di tempo dalla pubblicazione del provvedimento.
Lo scopo dell’ordinanza è ripristinare, lì dove risultasse modificata, l’originaria sede degli scarichi a cielo aperto, dei canali, delle fosse nei terreni prospicienti o vicini alle strade comunali e nel restante territorio, che possono provocare situazioni di degrado o di pericolo, per consentire ed agevolare il deflusso delle acque pluviali.
A questo scopo, è obbligatorio effettuare interventi di pulizia; impedire lo scivolamento dei terreni che possono causare frane e caduta di massi sulle strade; potare piante e rami che vanno oltre i recinti e occupano la sede stradale o creano situazioni di pericoli.  È vietato depositare sulle banchine stradali il materiale proveniente dagli interventi, che deve essere rimosso a cura e spese degli interessati, al momento in cui si provvede ai lavori.
L’ordinanza elenca anche 16 comportamenti vietati dalle normative  ai proprietari, o aventi diritto, dei fondi confinanti con le proprietà stradali fuori dei centri abitati.
Nel caso in cui i lavori non vengano eseguiti entro il termine indicato, il Comune provvederà ad elevare una sanzione amministrativa pari ad una somma che va da euro 155,00 ad euro 624,00, fermo restando le sanzioni previste dal codice della strada e quelle penali, conseguenti alla violazione dall’articolo 650, per il mancato rispetto di provvedimenti emessi dalle autorità in materia ambientale.
Qualsiasi danno dovesse verificarsi a causa del mancato adempimento alle disposizioni della vigente ordinanza, sarà direttamente imputato agli inadempienti, unitamente a tutte le spese necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com