breaking news

MARZIANO “INVITA” TRANCHIDA A RENDERE CONTO DEL PROPRIO OPERATO

20 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
MARZIANO “INVITA” TRANCHIDA A RENDERE CONTO DEL PROPRIO OPERATO
Politica
0

“Annunciare con piglio orgoglioso di aver speso tutto il possibile delle risorse in questo periodo di difficoltà economica suona strano. Diventa addirittura tutt’altro che motivo di vanto se le linee di intervento e le risorse europee più che utilizzate sono state sprecate in iniziative come “Il circuito del Mito” e “Luci a Siracusa”. Ha davvero poco di cui vantarsi l’assessore regionale allo sport turismo e spettacolo Daniele Tranchida”. Lo ha detto il deputato regionale del Pd Bruno Marziano. “Le due iniziative che hanno coinvolto la provincia Siracusa sono infatti affastellamento di iniziative. Da quelle di alto valore artistico a quelle assolutamente inguardabili, ma decise quasi sempre in assoluta dissonanza con il territorio, spesso neanche comunicate e vissute dai luoghi che le hanno ospitate come un corpo estraneo. Con circa sette milioni di euro a disposizione non sarebbe stato difficile realizzare qualcosa di generalmente apprezzato e positivo, ma tutta l’organizzazione del Circuito si è caratterizzata per particolari modalità organizzative che sembrano avvolte in un porto delle nebbie. Non c’è mai stato un rendiconto pubblico o formale del successo delle varie iniziative, mai una verifica della veridicità della presenza di spettatori, della congruità tra le  somme spese e il risultato ottenuto, insomma un gran calderone dove si combinano pezzi di qualità e il mare magnum delle iniziative più varie. Lo stesso porto delle nebbie avvolge l’iniziativa “Luci a Siracusa” con la quale si mettono assieme i momenti dedicati al culto della Santa Patrona con l’iniziativa ormai stantia, priva di significati, che non affascina più quasi nessuno della Lucia di Svezia sempre più uguale a se stessa e iniziative, le più varie, delle quali non si conoscono padrini, promoter e luoghi delle decisioni. È giunto il momento che l’assessore Tranchida sia chiamato a rendere conto non in conferenza stampa ma nelle sedi istituzionali opportune dei risultati del proprio operato e del raggiungimento degli obiettivi previsti. Per quanto mi riguarda mi farò portatore del malessere di tanti colleghi parlamentari che come me assistono al piombare di iniziative nel proprio territorio delle quali vengono chiamati a dare conto e ragione mentre ne sono  assolutamente all’oscuro. Come quasi tutte quelle in provincia di Siracusa”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com