breaking news

RAMACCA| MEGARA ANCORA RIMONTATO: FINISCE 2-2 A RAMACCA

13 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
RAMACCA|  MEGARA ANCORA RIMONTATO: FINISCE 2-2 A RAMACCA
Sport
0

E’  Un Megara ormai abituato all’emergenza quello che si presenta al comunale di Ramacca per affrontare i locali, in quello che è il recupero della terza giornata di ritorno non disputatosi qualche settimana fà a causa dei blocchi e delle manifestazioni che avevano caratterizzato quei giorni . Reduce dalla sconfitta di Catania col Liotru che aveva lasciato non pochi strascichi in settimana , Mister Grasso è costretto ancora una volta a fare la conta dei suoi uomini e ad affidarsi a diversi Junores per completare la lista dei 18 Uomini da opporre ai tenaci avversari di turno che a discapito di una posizione non eccellente in classifica ( quart’ultimo posto ) si presentano agguerriti e ben organizzati all’appuntamento.
Agli assenti per infortunio e squalifica ( Aricò , Maglitto , Piazza , Paladino  ) si uniscono anche quelli per motivi di lavoro ( Moscatt e Gabriele Rametta i quali salvo difficilissimi cambiamenti , non potranno completare la stagione assieme ai compagni ) ed il quadro della squadra a sette partite ( Piu’ gli eventuali Play Off ) dal termine del torneo è tutt’altro che allegro. Rizza torna titolare tra i pali , la difesa è quella delle ultime esibizioni composta da Cavallaro , Iurianello , Catania e Rapisarda , Mentre centrocampo ed attacco sono schierati diversamente rispetto al solito 4-4-2 che era stato lo schema fisso dall’Inizio del torneo . Capitan Rametta e Gambino fanno da scudo davanti la difesa , mentre Volpe , Pagliaro e Dario Mangiameli ( Nella foto il fantasioso e sempre grintoso calciatore neroverde ) sono i Trequartisti dietro L’unica punta Antonio Gattuso . Il cambio di Modulo sembra funzionare alla perfezione visto che il Megara che comincia il Match è a dir poco Perfetto : Grande pressing , concentrazione , grinta e pure concretezza .. Bastano infatti otto Minuti ai neroverdi per realizzare due reti entrambe Bellissime con Mangiameli e Pagliaro , portandosi in una situazione di doppio vantaggio che lascia presagire a tutti i presenti una pesante goleada ai danni del malcapitato Ramacca… NIENTE DI PIU’ SBAGLIATO perchè dal decimo Minuto in Poi Inizia un’altra partita . Anzichè chiudere definitivamente il Match come dovrebbe fare una squadra di vertice , Il Megara rallenta , frena, inizia a guardarsi allo specchio e compiacersi , corre di meno e .. Ridà fiato al Ramacca che subito torna in Partita ! Sugli sviluppi di un corner Svetta imperioso di testa il difensore Giandinoto ed è goal : 1-2 ! Il campanello d’allarme non risveglia il Megara che continua a cincischiare ed a perdere palloni importanti soprattutto nella zona nevralgica del campo ed è da lì che poco dopo su un altro cross in area si accende una mischia , Rizza sbaglia nettamente l’uscita , Catania allontana la sfera ma il piu’ lesto a riprenderla è il Numero 4 Sicari che con un gran tiro da fuori punisce l’estremo difensore Neroverde che non era ancora rientrato tra i pali : 2-2 e tutto da rifare !
La doppia Botta subita rianima la squadra neroverde che si riproietta in attacco e chiude bene la prima frazione sfiorando il goal con Pagliaro e Gattuso . Poco dopo si và al riposo . Prevedibile e motivatissima la sfuriata del Mister che non si capacita di come sia stato possibile vedere una squadra dai due volti cosi opposti tra loro in appena 45 minuti . Paga per tutti Rametta che viene lasciato negli spogliatoi a favore di Domenico Spinali , fermo restando il modulo con il nuovo entrato che affianca Gambino a centrocampo. I primi venti minuti della ripresa sono abbastanza confusionari e molto meno validi tecnicamente del primo tempo : le due squadre vogliono vincere ma complice anche la stanchezza , si allungano parecchio e si affidano a quasi mai precisi lanci lunghi . Piu’ passano i Minuti e piu’ sembra logico pensare che il risultato difficilmente cambierà. Ci pensa cosi’ L’arbitro a cercare di movimentare le cose inventandosi un discusso rigore per i locali ( l’ennesimo fischiato contro il Megara che forse vanta un record su questo tema ) per un presunto atterramento in area del centravanti di casa ad opera di Cavallaro. Fortuna vuole che Rizza sia strepitoso in questa occasione e con un balzo felino vola a parare e bloccare la conclusione dell’avversario alla sua destra . Grande parata del veterano neroverde che ridà fiato ai suoi ! Il Megara anche grazie all’energia dei nuovi entrati Conti e Peluso , chiude infatti in avanti ed ha almeno tre occasioni per tornare In vantaggio : Nella prima Iurianello ( spostato in attacco dal mister nel concitato finale ) Non arriva di un soffio a spingere in rete un ottimo cross di Peluso , Nella seconda Lo stesso Peluso calcia a lato da buona posizione , mentre nella terza a tempo scaduto Pagliaro salta alla grande due uomini ma poi sbaglia il tiro a tu per tu col portiere , disturbato da un avversario in recupero. Subito dopo , Il triplice fischio del direttore di gara mette la parola fine alle ostilità dando il via ad un’altra settimana di recriminazioni in casa neroverde. Il Megara si trova adesso quarto a meno tre dal Francofonte che occupa la seconda poltrona , quella che consentirà di disputare in casa i Play Off , quella per la quale ci sarà battaglia sino alla fine del torneo con Picanello e Liotru altre contendenti .
– FRANCESCO RAMETTA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com