breaking news

Melilli | Futsal serie A, Batata: “Approccio non corretto, ma è stata grande reazione la nostra”

Melilli | Futsal serie A, Batata: “Approccio non corretto, ma è stata grande reazione la nostra”
Sport
'
0

“Sono dispiaciuto per non aver portato punti a casa dopo la grande prestazione dei ragazzi, purtroppo l’approccio non è stato dei migliori e su questo dobbiamo lavorarci bene perché ci sta penalizzando molto”, il commento del coach neroverde Everton Batata.

“Mi è piaciuta la grande reazione dei miei dopo essere andati sotto 2 volte, abbiamo raddrizzato la partita, l’abbiamo ribaltata ma poi qualche errore individuale ci ha penalizzato. Loro hanno messo il 5° di movimento e ci hanno messo in difficoltà e i fuoriclasse come Canal e De Oliveira hanno fatto il resto. Torniamo a casa con la consapevolezza che siamo in crescita, ci siamo sbloccati sia a livello realizzativo che mentale e questo è importantissimo. Ora dobbiamo solo essere consapevoli delle nostre potenzialità e prepararci al meglio approfittando della pausa per la prossima partita in casa contro il Monastir”.

Partita eroica ma poco cinica quella dei Città di Melilli, che pagano quel pizzico di inesperienza e poco atteggiamento cinico utile per vincere nella massima serie del calcio a 5. La cronaca: avvio shock con il solito gol preso a freddo con Schiochet da parte dell’Italservice Pesaro. Melilli che tiene bene il campo, ma subisce il raddoppio con Kytola. A quel punto gli uomini di mister Batata e Carmelo Sgroi con orgoglio, rabbia e determinazione reagiscono con ordine e trovano il primo gol in serie A con Eriel Pizetta e il successivo pareggio Rizzo allo scadere. Da registrare una buona prestazione del giovane portiere neroverde Manservigi. che tiene a galla più volte il Melilli e il risultato. Ripresa ancor più spettacolare: in vantaggio il Città di Melilli ancora con Rizzo e Pesaro che si gioca la carta del quinto di movimento con Canal che trova il pareggio da posizione quasi impossibile. Ancora i marchigiani in vantaggio con Oliveira, poi di Monaco che esce dolorante per un problema al ginocchio e reazione dei neroverdi  che provano il 5°di movimento con Leo Bocci. Finale al cardiopalma con il Melilli che nell’ultimo minuto sfiora 3 volte il pareggio con Spampinato e Pizetta per il definitivo 4 a 3 per gli abruzzesi.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 441

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *