breaking news

Melilli| Il Comune consegna le chiavi alla Lilt

Melilli| Il Comune consegna le chiavi alla Lilt
Attualità
0

L’assessore Gigliuto consegna le chiavi del centro Frisone al presidente cittadino Lilt Fabio La Ferla. La convenzione sottoscritta due mesi fa.

Il primo passo è stato compiuto. La gestione dell’ex centro Frisone di via Parroco Fiorilla è passata ufficialmente alla Lilt di Melilli. A consegnare le chiavi a Fabio La Ferla, responsabile locale della Lega italiana lotta tumori, è stato il vicesindaco Nuccio Gigliuto al termine di un sopralluogo effettuato in compagnia di tecnici e funzionari comunali. I locali interni sono stati ripuliti e riqualificati e sono ormai fruibili. Pavimenti, pareti e porte sono state sistemate, così come i servizi igienici. Adesso occorrerà posizionare i macchinari sanitari, arredare le stanze e concludere il percorso di formazione dei volontari che opereranno all’interno del centro.

Fabio La Ferla presidente cittadino della Lilt

Fabio La Ferla
presidente cittadino della Lilt

<<Siamo a buon punto – dice soddisfatto Fabio La Ferla – I lavori sono in corso e ci stiamo adoperando per rendere la struttura funzionale nel più breve tempo possibile>>. La Ferla non lo dice ma l’auspicio è di consegnarla alla cittadinanza entro 45-60 giorni al massimo. <<Bisogna rispettare i tempi burocratici – sottolinea –   ma continuerò a monitorare la situazione perché intendiamo aprire la Lilt a Melilli prima possibile. Ringrazio l’amministrazione comunale per quello che ha fatto, mettendoci a disposizione i locali e tutta la documentazione per operare. Il Comune è stato sensibile, accogliendo la nostra richiesta di ristrutturare un immobile chiuso da anni. La Lilt sta effettuando un investimento economico notevole per  l’acquisto del materiale strumentale. E’ anche interesse nostro accelerare i tempi>>.

La convenzione tra il Comune e la Lilt fu firmata due mesi fa. Prevedeva la ristrutturazione dei locali ad opera dell’ente pubblico e l’allestimento di un laboratorio con tanto di sala convegni, d’attesa e punti di ristoro da parte della Lilt provinciale. L’edificio è ampio quasi 400 metri quadrati e dotato anche di ampio parcheggio.

Soddisfatto anche Giuseppe Carta, candidato a sindaco di “Uniti per cambiare”, che si è detto compiaciuto di un’iniziativa che ha apprezzato sin dall’inizio.  <<Punto di forza del progetto – ha detto Carta – è l’integrazione e il reciproco vantaggio che Comune e Lilt trarranno dall’accordo perché creeranno servizi sanitari importanti per il cittadino. Anche Melilli avrà finalmente il suo centro di prevenzione contro i tumori.>>.

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com