breaking news

Melilli | “Pititti, pititteddi e liccumarei” chiude l’estate melillese

Melilli | “Pititti, pititteddi e liccumarei” chiude l’estate melillese
Spettacolo
'
0

Giunta alla tredicesima edizione, l’attesa manifestazione si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre. Tre giorni nel segno della migliore tradizione culinaria locale, tra musica, cabaret, folklore e buon cibo.

Appuntamento di fine estate con la tradizione gastronomica. Con “Pititti, pititteddi e liccumarei” – tradizionale manifestazione gastronomica ormai giunta alla tredicesima edizione e organizzata dall’Associazione K2 Arte e Cultura presieduta da Pierluigi Quadarella, in collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Carta e l’assessorato Sport, Turismo e Spettacolo retto da Giuseppe Militti – si chiuderà anche quest’anno l’estate melillese.

Dal 31 agosto al 2 settembre. Da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre gli amatori delle sagre di paese e gli appassionati della buona cucina potranno trascorrere in piazza San Sebastiano, la “terrazza degli Iblei” quest’anno impreziosita da una gigantografia raffigurante i “nuri” di Melilli, una piacevole serata in un clima di puro divertimento, gustando pietanze e leccornie frutto della storica cucina popolare, siciliana e melillese in particolare: “cudduruni a miliddisa”, “baccalà frittu”, “crastuni che pipi”, “zippuli”, “cavateddi co sugu”, antipasti misti mediterranei, porchetta artigianale e tante altre vivande tipiche.

Buon cibo ma anche musica, cabaret e folklore. I visitatori, inoltre, saranno spettatori e protagonisti di tornei pomeridiani di calcio balilla e briscola, di raduni di vespe, di moto e auto d’epoca. Tutto sarà arricchito da numerosi momenti di intrattenimento, dagli spettacoli musicali al cabaret alla discoteca sotto le stelle, che soddisferanno i gusti di ogni genere di età. Il 31 agosto lo spettacolo musicale con “Ipercussonici”, l’1 settembre la serata Zelig con Max Pisu e Nuzzo Di Biase, il 2 settembre lo spettacolo musicale con i Blue in Blues. Inizio spettacoli ore 21.

La sagra più ecologica. “Pititti, pititteddi e liccumarei” nasce dalla voglia di riunire in una sola manifestazione musica, folklore, tradizioni e sapori delle pietanze tipiche della cucina tradizionale melillese e siciliana, immersi nello stile barocco di piazza San Sebastiano, uno degli scorci più suggestivi di Melilli, “terrazza degli Iblei”. Questa edizione della sagra la più ecologica di sempre, la prima sagra “eco” a Melilli. Tutti i prodotti, infatti, saranno serviti utilizzando una linea di accessori biodegradabili e compostabili.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *