breaking news

Melilli | «Troppe discariche di amianto a Villasmundo», denuncia della Cgil

Melilli | «Troppe discariche di amianto a Villasmundo», denuncia della Cgil
Attualità
'
0

«Rispetto dell’ambiente e difesa della salute»: il richiamo del segretario generale della Cgil, Roberto Alosi. Angelo Lanteri (Camera del Lavoro): «Stanchi di tanto disinteresse».

Roberto Alosi: «Rispetto dell’ambiente e difesa della salute». «Per quanto assurdo possa sembrare, a distanza di dodici mesi esatti ci ritroviamo a denunciare il proliferare di discariche di amianto, esattamente come abbiamo fatto lo scorso anno, subito dopo una breve pausa estiva». Roberto Alosi, segretario generale della Cgil di Siracusa, tuona contro il disinteresse verso il rispetto ambientale e soprattutto verso la salute pubblica. «La questione infatti non è solo legata all’inquinamento ambientale – specifica il sindacalista – quanto alla salute dei cittadini. Non credo che oggi possa esserci qualcuno che possa asserire di non sapere quanto dannoso sia l’amianto». A questo aspetto, Alosi non manca di rimarcare quanto sia di eguale importanza la tutela e la salvaguardia di falde, terreni, atmosfera, tempi particolarmente cari alla Cgil (come dimostrano le ripetute battaglie per le bonifiche e per il risanamento ambientale).

Reportage fotografico del segretario della Camera del Lavoro di Villasmundo. A supporto della denuncia di Alosi, c’è un vasto reportage fotografico che porta la firma del segretario della Camera del Lavoro di Villasmundo, Angelo Lanteri. «Sono ancora una volta scarti abbandonati da chi non intende rispettare né ambiente né salute. E ancora una volta, nonostante le segnalazioni alle autorità comunali competenti, non è successo nulla. Siamo davvero stanchi di tanto disinteresse» commenta Lanteri, la cui preoccupazione per la situazione ambientale di Villasmundo non conosce sosta. Alle parole di Angelo Lanteri si affiancano quelle del segretario  della Cgil aretusea, Alosi. «È ovvio che a maggior ragione oggi chiediamo risposte chiare e celeri. Non è più il momento di tergiversare su temi di così vitale importanza per il territorio e per la gente e al suo inviolabile diritto a vivere in un ambiente sano».

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com