breaking news

MOZIONE ANTIMAFIA-COMUNI PARTE CIVILE

MOZIONE ANTIMAFIA-COMUNI PARTE CIVILE
Attualità
0

Nel giorno del ricordo della strage di via D’Amelio, in memoria delle vittime di tutte le mafie, l’Anci Giovane ha proposto a tutti i giovani amministratori di presentare una mozione che imponga ai comuni di costituirsi parte civile nei processi contro le organizzazioni mafiose, che saranno celebrati nel proprio territorio. Per questo, il consigliere comunale del PDL, Fabio Rodante, chiederà all’Amministrazione di Siracusa di votare la mozione, per destinare il risarcimento alle vittime di racket ed usura ed al sostegno delle associazioni assegnatarie di immobili confiscati. “Già lo scorso anno – ha detto Rodante – fu approvata a maggioranza una mia mozione che impegnò l’amministrazione siracusana ad informare i propri regolamenti sull’affidamento di appalti e servizi alla nuova normativa antimafia siciliana. In quell’occasione, chiesi un impegno concreto affinché la normativa nazionale sui beni confiscati alla mafia, fosse modificata, nel senso di aggiudicare direttamente ai comuni i beni immobili confiscati. L’esempio di Borsellino ha trasformato le coscienze e molti giovani si sentono protagonisti della lotta alla mafia. Proprio ai giovani, infatti, dedichiamo ogni anno un percorso didattico di promozione della cultura della legalità, patrocinato dal comune di Siracusa, al fine di diffondere, sin dai primi anni della formazione scolastica, un sapere diffuso che sappia creare un confronto costruttivo tra scuole ed istituzioni impegnate da sempre nella lotta alle mafie. Per questi motivi, il consiglio comunale dovrà farsi portavoce delle istanze di trasparenza e legalità che provengono sempre più forti dalla società civile. Un atto concreto, quello proposto con questa mozione, che saprà accomunare enti locali di tutta Italia, mettendo in rete gli stessi, per confrontare le iniziative e promuovere eventi comuni. Il significato simbolico di questa iniziativa si sposa con le attività concrete portate avanti in questi anni, e rappresenta la risposta migliore al monito di chi ha sacrificato se stesso per liberare la nostra terra dal potere mafioso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com