breaking news

NONOSTANTE LA CRISI… ESPLODE IL CARNEVALE 2012

18 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
NONOSTANTE LA CRISI… ESPLODE IL CARNEVALE 2012
Attualità
0

A dispetto della crisi, in pieno clima di austerity, il Carnevale 2012 è comunque arrivato, e con esso anche i coriandoli, le stelle filanti, i carri, le sfilate in maschera e le maschere buffe. Da sempre è una  festa molto attesa soprattutto dai più  piccoli, ma anche gli adulti non disdegnano il clima carnascialesco e l’allegria che derivano dalla celebrazione di tale evento. Iniziati già giovedì 16 febbraio, Giovedì grasso, i festeggiamenti culmineranno martedì 21, ultimo giorno di Carnevale. Sono giornate interamente dedicate alla spensieratezza. Un po’ dovunque, a dare il via al carnevale sono state le sfilate dei gruppi in maschera e dei carri che sfilano per il circuito cittadino a suon di musica, per essere ammirati in tutta la loro bellezza e per poterne apprezzare il lavoro fatto dai giovani artisti della cartapesta. Per rendere ancor più festoso tale “clima”, non possono mancare appuntamenti come l’animazione, i premi ed l’intrattenimento. Non mancheranno, inoltre, momenti di aggregazione, divertimento e ballo in piazza dedicati a bambini e ragazzi. Nonostante il momento di crisi economica, alla longeva tradizione del Carnevale sembra non voler rinunciare proprio nessuno. Questa festa popolare infatti, quest’anno più che mai,  vuole cercare di reagire alla negativa congiuntura economica. Trampolieri, animatori, spettacolo di giochi di fuoco, giochi a quiz, concerti, discoteca in piazza e animazione per i più piccoli, così si cercherà di vivere alcuni giorni di svago e pura allegria. A detta di qualcuno, sembra chiaro che la crisi abbia potuto influire sulla mancata presenza di alcuni gruppi o sulla maestosità di certi abiti, ma rimane comunque altissimo l’impegno dei carristi e degli organizzatori delle sfilate. Tra coriandoli e stelle filanti, chissà se i carri richiameranno la crisi in un’atmosfera satirica e giocosa.! Ilenia Ferraguto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com