breaking news

Noto| Effetto Noto. Premio alla carriera al regista Walter Manfrè

Noto| Effetto Noto. Premio alla carriera al regista Walter Manfrè
Spettacolo
'
0

Sono 4 gli spettacoli che andranno in scena fino all’1 agosto in largo Landolina con inizio alle 21. Effetto Noto, domani la prima serata con Atto UnicoTorna l’appuntamento con la rassegna teatrale diretta da Beppe Rosana, quest’anno il premio alla carriera andrà al regista Walter Manfrè.

Atto Unico torna anche quest’anno a scandire le serate in largo Landolina con 4 spettacoli e la consegna del premio alla carriera al regista Walter Manfrè. Quella di quest’anno è la 10^ edizione e si aprirà domenica sera 29 luglio con la compagnia Buio in Sala, che sullo speciale palcoscenico allestito tra via Nicolaci e la splendida Basilica di San Nicolò, porterà in scena la commedia “La Mandragola” di Niccolò Machiavelli, un classico della drammaturgia italiana e capolavoro del teatro del Cinquecento. L’opera prende il titolo dal nome di una pianta, appunto la mandragola, a cui vengono attribuite caratteristiche afrodisiache e fecondative.

Lunedì 30 luglio, invece, va in scena “Una Volta Ancora” di Derek Benfield con Elisa Franco e Cosimo Coltraro: un incontro, una storia, un amore e tante promesse, ma anche due anime che si cercano e che il destino decise di dividere. Martedì 31 luglio è la volta di “Viaggio Semiserio nel profondo Sud”, con Carlo Cartier e l’Antica Museria del Corso: un lungo viaggio condurrà i protagonisti da Gela e Licata alle coste dell’America. L’ultimo spettacolo in programma mercoledì 1 agosto è “Libero Amleto” con Saro Minardi. Ma l’ultima sera sarà anche l’occasione per consegnare il premio alla carriera al regista Walter Manfrè (foto).

«Un regista che nella sua lunga carriera – spiega il direttore artistico Beppe Rosana – ha messo in scena numerosi spettacoli di successo dividendo le sue realizzazioni in due categorie speciali: spettacoli sul terreno della tradizione e operazioni sul terreno della ricerca. Tra questi ultimi ricordiamo “La Cena”, “Visita ai parenti”, “La Confessione”, “Il Viaggio”, “Il Vizio del cielo” e “Le voci umane”. Nel 1990, inoltre, ha ottenuto un riconoscimento speciale all’Istituto Dramma Italiano per l’originalità delle sue regie dedicate alla nuova drammaturgia del nostro paese».

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com