breaking news

Noto| “Se ti incontro con la macchina ti schiaccio”

6 Dicembre 2017 | by Redazione Webmarte
Noto| “Se ti incontro con la macchina ti schiaccio”
Cronaca
'
0

Forti intimidazioni nei confronti di un giovane da parte di una donna, amica della madre, che avrebbe tentato pure di metterlo sotto con la macchina. Il minore al centro di vecchi rancori mai sopiti tra la donna e il padre della vittima.

Nella giornata di ieri agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Noto, hanno denunciato R.S. (classe 1982), residente a Canicattini Bagni per il reato di minacce aggravate dall’aver commesso il fatto in danno di un minore di 18 anni.

Il minore, accompagnato dal padre, ha formalizzato negli uffici di Polizia una querela nei confronti dell’indagata. Il ragazzo ha riferito che dal mese di luglio una donna, amica della madre, senza alcuna plausibile ragione, ogni qualvolta l’incontrava per strada, non perdeva occasione per ingiuriarlo con parole offensive usando anche espressioni intimidatrici del tipo “se ti incontro con la macchina ti schiaccio”.

In effetti, in alcune occasioni, incontrata per strada, la donna a bordo di un’auto avrebbe effettuato manovre azzardate lasciandogli intendere che voleva metterlo sotto, salvo cambiare direzione di marcia all’ultimo secondo.

Il movente della condotta pare sia riconducibile a vecchi dissapori tra la donna ed il padre del minore sfociati in lite circa tre, quattro anni prima ed, evidentemente, mai sopiti.

Vicenda quasi similare ad Avola, stavolta però la vittima è un uomo perseguitato da una donna a “suon” di messaggi al cellulare. Ad intervenire sono stati gli agenti di Avola che hanno denunciato una donna (classe 1966) per il reato di atti persecutori ai danni di un uomo al quale inviava continuamente sms da circa tre anni.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com