breaking news

Noto| Visita del Presidente in una Italia che funziona

Noto| Visita del Presidente in una Italia che funziona
Cronaca
'
0

Segnale d’attenzione di Mattarella domattina per anniversario ricostruzione della Cupola “esempio di buona pratica”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella domani sarà atteso alle 11 in Cattedrale a Noto in occasione dell’anniversario del crollo della Cupola. Stamane summit in Prefettura col sindaco Bonfanti e le forze dell’ordine per ultimare gli ultimi accorgimenti in tema di sicurezza. E’ la seconda visita di un Presidente della Repubblica in provincia di Siracusa dopo 17 anni. L’ultima volta avvenne con Carlo Azeglio Ciampi per il riconoscimento Unesco.  Era il 1996 quando il crollo della Cupola della Cattedrale di Noto radunò attorno a se tutte le più belle energie siciliane e italiane per il suo grandioso recupero. Maestranze, prefettura, protezione civile, artisti furono esempio di “grande laboriosità in nome di un Italia che funziona, una buona pratica, esempio conducente per il futuro”. Avrà più o meno questo il tenore del messaggio che vorrà lanciare domani Mattarella ai siracusani cioè “smettere di continuare a far vedere le negatività, iniziare a far comprendere che ancora qualcosa funziona”. Parole che sposa interamente il sindaco Corrado Bonfanti: “La ricostruzione non è stata facile, una complessità che ha comunque messo al primo posto determinazione e rispetto per la trasparenza e legalità, voglia di raggiungere obiettivi che sono tipici di noi italiani”. Noto, dunque, esempio positivo per tutta la nazione.  Probabilmente il Presidente Mattarella dirà anche questo domani nel suo discorso per guardare sempre con grande speranza al futuro per esserne protagonisti”. Previste ovviamente grandi manovre di sicurezza pubblica con conseguente spiegamento di uomini delle forze dell’ordine che cingeranno la città barocca. La circolazione naturalmente subirà qualche modifica e non pochi saranno i disagi al traffico ma solo per qualche ora. Possibilità di parcheggio fuori dal centro storico dove sono state allestite delle aree apposite.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *