breaking news

NUOVE TENSIONI A PRIOLO, BLOCCATE LE PORTINERIE DELL’ISAB SUD

NUOVE TENSIONI A PRIOLO, BLOCCATE LE PORTINERIE DELL’ISAB SUD
Sindacale
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: I lavoratori dell’Isab Sud presidiano da questa mattina le portinerie dell’ISAB Sud per denunciare l’atteggiamento arrogante e pregiudiziale con cui l’azienda continua a “demolire” assetti occupazionali di un comparto già fragile. E’ necessario contrastare efficacemente il percorso di dismissione dell’ISAB che, fuggendo un indispensabile contesto di responsabilità sociale, rischia di punire ulteriormente cittadini-lavoratori che stanno già pagando, con il peso di una manovra iniqua e classista, il duro prezzo della crisi finanziaria. Per FIM – FIOM – UILM la soluzione passa attraverso una seria politica industriale che affermi l’effettivo rilancio, in chiave ecosostenibile, dei processi produttivi e dell’occupazione. “Occorre che l’ISAB assuma l’impegno di concretizzare adeguati piani di manutenzione, indispensabili per mettere in sicurezza impianti che rischiano un pericoloso default tecnico, utilizzando programmi compatibili con il mantenimento dei livelli occupazionali , attenti alla sicurezza ambientale e alla giusta valorizzazione di professionalità e competenze che hanno contribuito fattivamente al raggiungimento degli importanti obiettivi economici finora realizzati dall’azienda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com