breaking news

NUOVI GRUPPI AL CONSIGLIO PROVINCIALE

3 Novembre 2010 | by Redazione Webmarte
NUOVI GRUPPI AL CONSIGLIO PROVINCIALE
Politica
0

Muta ancora la geografia politica del consiglio provinciale.La conferenza dei capigruppo convocata dal presidente Michele Mangiafico è stata la sede in cui le spaccature interne alle forze politiche delle scorse settimana si sono trasformate in novità concrete, anche se evidentemente “di passaggio”. Così in aula consiliare spunta il Pd Siracusa  di Carmelo Spataro e Raimondo Imbrò, dopo che Spataro è stato rimosso dal ruolo di capogruppo del Partito Democratico, sostituendolo con Liddo Schiavo. Compare poi, ampiamente preannunciata,  Forza del Sud di Gianni Briante e Mariano Caldarella, fedelissimi di Titti Bufardeci. Novità  poi tra i delusi di diversi partiti e i “singoli”. Si è costituito infatti il “Gruppo di responsabilità provinciale”, frutto di due nuovi gruppi consiliari, Corrado Calvo, Domenico Nigro e  Sebastiano Butera da una parte, Salvo Oddo e Nino Iacono dall’altra, federati tra di loro. Mangiafico ha predisposto la verifica del rispetto nella composizione delle attuali commissioni consiliari dei requisiti di rappresentatività e proporzionalità, rispetto ai quali dover eventualmente intervenire nel caso in cui questa verifica non dovesse dare riscontro positivo. In secondo luogo, il presidente del Consiglio ha invitato il presidente Bono ad intervenire in conferenza per presentare due provvedimenti che l’Amministrazione ha inoltrato al Consiglio chiedendo l’inserimento quali punti aggiuntivi della seduta di giorno 9 novembre: la costituzione del Natiblei e la modifica dello Statuto di Siracusa Risorse. I due provvedimenti, presentati dal Presidente Bono, andranno ad aggiungersi al fitto calendario di punti all’ordine del giorno dell’assemblea provinciale. “Ci aspetta un mese di attività intensa – ha infine dichiarato Mangiafico – perché ai provvedimenti che abbiamo di fronte si aggiungeranno entro la fine del mese anche le variazioni di bilancio da parte dell’Amministrazione. Mi auguro, dunque, che pur nella proliferazione delle compagini consiliari, i consiglieri sappiano sempre mantenere alta l’attenzione verso gli impegni amministrativi come hanno sempre dimostrato in questi ventotto mesi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com