breaking news

NUOVO OSPEDALE DI SIRACUSA, IL TAR DICE NO AL PROJECT FINANCING

NUOVO OSPEDALE DI SIRACUSA, IL TAR DICE NO AL PROJECT FINANCING
Attualità
0

Il nuovo ospedale di Siracusa non puo’ essere in alcun modo realizzato con la procedura del project financing, cioè il finanziamento misto pubblico-privato. Lo ha deciso il Tar di Catania, che ha rigettato la richiesta dell’impresa Pizzarotti di mantenere in vita il project financing per costruire il nuovo nosocomio o di avere in caso contrario un risarcimento per l’interruzione del procedimento. Il tribunale amministrativo ha emesso la sua sentenza il 14 aprile scorso. A renderlo noto, il deputato regionale Roberto De Benedictis del Partito democratico. Ma la sentenza, a detta del parlamentare siracusano, toccherebbe anche altri aspetti fondamentali di questa vicenda, che per anni ha visto pareri contrastanti e battaglie politiche anche dai toni aspri. In particolare, spiega De Benedictis, il Tar sosterrebbe che “non vi è dubbio sull’oggettiva irrealizzabilità dell’opera attraverso il project financing e che l’evolversi degli eventi era tanto scoraggiante da consigliare un arresto procedimentale ancora prima di quello avvenuto”. Dichiarazioni che per De Benedictis sarebbero sufficienti a mettere la pietra tombale sopra questa storia e finanziare il nuovo ospedale interamente con fondi pubblici. Tali risorse per l’esponente di Centrosinistra vanno individuate tra gli 850 milioni euro circa destinati all’edilizia ospedaliera che l’assessorato regionale alla Sanità si appresta a programmare. Un tema del quale si dovrebbe discutere, insieme alle altre emergenze del territorio, nel corso della visita che l’assessore Massimo Russo aveva in programma a Siracusa per il prossimo 27 aprile, ma che è slittata a data da destinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com