breaking news

OLTRE 3MILA CHILI DI GPL IN UN BOX PRIVATO.SEQUESTRO DELLA GDF

OLTRE 3MILA CHILI DI GPL IN UN BOX PRIVATO.SEQUESTRO DELLA GDF
Cronaca
0

Quasi non credevano ai propri occhi i finanzieri che hanno scoperto, in pieno centro di Francofonte (SR), all’interno di un box privato, ben Kg. 3.350 di G.P.L. nonchè 71 contenitori ormai vuoti aventi una capienza complessiva pari a Kg. 1.700, detenuti in totale assenza del certificato di prevenzione incendi, del certificato di prevenzione degli infortuni e della prevista autorizzazione amministrativa della Regione Sicilia per l’esercizio della vendita di prodotti petroliferi ed energetici.

Se solo una delle bombole di g.p.l. avesse preso fuoco, i danni che si sarebbero potuti verificare alle abitazioni circostanti ed a tutti i residenti della zona sarebbero stati potenzialmente ingentissimi.

La costituzione di depositi di “bombole” di Gas di Petrolio Liquefatto (G.p.l.) richiede infatti, proprio per la naturale pericolosità, l’osservanza di severe norme, a garanzia non solo degli interessi fiscali dello Stato, ma anche e soprattutto a tutela della sicurezza dei lavoratori del settore e dei cittadini stessi.

I depositi, infatti, devono necessariamente rispondere a tassativi standars di sicurezza, anche ai fini della prevenzione degli incendi, alla luce della potenziale pericolosità della merce .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com