breaking news

ONERI URBANIZZAZIONE, INTESA MANCATA

ONERI URBANIZZAZIONE, INTESA MANCATA
Attualità
0

Non è servita a molto la riunione che si è tenuta questa mattina tra il comitato spontaneo Sviluppo Siracusa, che si oppone all’aumento previsto degli oneri di urbanizzazione in città, e il sindaco, Roberto Visentin. Le richieste, avanzate dagli imprenditori durante una seduta congiunta delle commissioni consiliari Bilancio e Urbanistica, sarebbero state respinte in toto dal primo cittadino. In primo luogo i rappresentanti delle imprese edili chiedevano il ritiro della delibera che porta a 27 euro al metro cubo gli oneri di urbanizzazione e che dovrebbe essere approvata definitivamente lunedi dal consiglio comunale. Secondo uno dei promotori del comitato, Giuseppe Bastante, Siracusa avrebbe così una tra le tariffe più alte d’Italia, pari solo a Milano. Confermato quindi lo sciopero di lunedi mattina, al quale avrebbero aderito anche Cgil e Cisl. Si partirà alle 8,30 con un corteo da corso Matteotti. Intanto la commissione Bilancio ha ritenuto di dover approvare gli emendamenti da portare in consiglio comunale, la commissione Urbanistica ha invece deciso di non rilasciare alcun parere. Oltre alla manifestazione, gli imprenditori hanno annunciato la chiusura, sempre per lunedi, dei cantieri. Il corteo terminerà all’interno dell’aula consiliare, dove si starà svolgendo la seduta convocata dal presidente, Edy Bandiera. Sullo stesso argomento interviene oggi il consigliere comunale Claudio Fortuna. “Ritengo imprescindibile – commenta – che il contributo richiesto per gli oneri di urbanizzazione debba essere calibrato in relazione a dove si andrà a costruire, suddividendo il territorio della città per zone,  così come avviene in altri capoluoghi siciliani. La suddivisione -conclude Fortuna –  si rende necessaria per non  penalizzare quelle abitazioni che si trovano in zone già urbanizzate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com