breaking news

operazione dei carabinieri, sequestrate 25 monete antiche

operazione dei carabinieri, sequestrate 25 monete antiche
Cronaca
0

Tre arresti e 20 denunce. E’ il bilancio di un’operazione disposta ieri in provincia Siracusa dal generale di Divisione Vincenzo Coppola, comandante della Legione Carabinieri Sicilia. Decine di uomini e mezzi hanno operato, con l’impiego anche di un elicottero dell’Elinucleo di Catania e della Motovedetta “Maronese”. In manette Salvatore Mancarella, 20 anni, di Priolo, trovato in possesso di 22 grammi di marijuana nel corso di una perquisizione domiciliare per la quale i militari dell’arma si sono avvalsi anche di unità cinofile di Catania. Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Una donna di Melilli, Fortunata Crescimone, 42 anni, è stata arrestata invece su disposizione della Procura di Modica . Deve scontare 4 anni di reclusione per truffa e furto. Anche per lei sono scattati i domiciliari. Un terzo uomo, Sergio Valenti, floridiano, 39 anni, è stato ammanettato per violazioni alla misura cautelare cui era sottoposto. Al lavoro anche i Reparti Speciali dell’Arma: i Carabinieri della Sezione Tutela Patrimonio Culturale hanno eseguito una perquisizione insieme ai militari della Stazione di Siracusa, rinvenendo oltre 50 monete di interesse archeologico e due manufatti in metallo. Un siracusano di 53 anni è stato per questo deferito alla Procura di Siracusa . Le monete recuperate verranno sottoposte ora ad esami tecnici. A Cassibile, 15 braccianti agricoli stagionali,  extracomunitari sono stati denunciati per invasione di terreni. Altre denunce sono scattate per svariati reati. Tra questi, abusivismo edilizio e porto abusivo di coltelli. Due giovani, di Floridia sono stati denunciati invece per coltivazione di alcune piante di marijuana. In mare, la Motovedetta dei Carabinieri 819 “Maronese” ha segnalato un’imbarcazione da pesca ed il suo equipaggio per l’utilizzo  di reti non consentite dalla legge, elevando una contravvenzione di oltre 2000 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com