breaking news

OPERAZIONE ORO BLU, IL RIESAME LIBERA FOTI E MAROTTA

28 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
OPERAZIONE ORO BLU, IL RIESAME LIBERA FOTI E MAROTTA
Cronaca
0

Il Tribunale del Riesame di Catania ha, per il momento, rimesso in libertà Gino Foti e Giuseppe Marotta, sottoposti dagli inizi di questo mese al regime degli arresti domiciliari poichè  accusati di tentata estorsione, nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Siracusa e denominata Oro Blu. I magistrati siracusani, dopo aver grazie alle intercettazioni eseguite dai Carabinieri delineato  un chiaro quadro probatorio a carico del già sottosegretario al Tesoro ed all’ex amministratore della Sogeas, gli  hanno  contestato  di aver,  nei loro rispettivi ruoli di navigato uomo politico il primo e manager di spicco il secondo, esercitato delle pressioni sui vertici della Sai 8, società che gestisce il servizio idrico nel siracusano, al fine di collocare lavorativamente persone a loro vicine o di far ottenere appalti a ditte “amiche”, sotto la minaccia di far rescindere il contratto tra la stessa società ” vessata” e l’Ato Idrico. Stando alla decisione  dei giudici etnei, maturata nel pomeriggio di ieri, però,nell’attesa che il processo  faccia il suo corso  convalidando o meno le responsabilità contestate agli indagati, nella rosa dei quali è finito anche il Presidente della Provincia di Siracusa Nicola Bono, non sussisterebbe la necessità di assoggettarli alla custodia cautelare, disposta invece dal GIP aretuseo Vincenzo Panebianco.

Mascia Quadarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com