breaking news

OSPEDALE MUSCATELLO, INZOLIA CHIEDE TEMPI CELERI ALL’ASSESSORE RUSSO

“Il tempo ormai stringe per l’ospedale di Augusta, purtroppo, siamo alle ultime battute”. E’ quanto dichiara il movimento “Altra Augusta” attraverso le parole di Enzo Inzolia , che si riferisce al riordino della Sanità regionale. Inzolia usa parole sarcastiche per commentare la vicenda. “Sua Sanità Serenissima l’Assessore Massimo Russo – protesta – pare che a fine mese, finalmente, arriverà a Siracusa ma non si è capito a quale scopo. Se pensa di venire – aggiunge Inzolia – per l’ennesima passerella con annessa presa per i fondelli è meglio che se ne stia a Palermo e ci risparmi lo spettacolo.Se invece ritiene che i diritti di una città e di un intero territorio siano meritevoli di attenzione fissi subito la data per l’incontro che gli è stato richiesto e nel quale potranno essere ragionevolmente discussi i diversi, e a lui evidentemente sconosciuti, termini del problema. Nessuno – conclude Inzolia – può dimenticare i danni sull’ambiente e sull’uomo che l’industrializzazione selvaggia ha causato e per i quali è arrivato il momento del giusto riconoscimento e del giusto corrispettivo”. Nei giorni scorsi anche il sindaco Massimo Carrubba è tornato a fare sentire la sua voce, scrivendo al presidente della Regione, Raffaele Lombardo e sollecitandolo a vigilare sull’operato dell’assessorato alla Sanità “al fine di evitare che nel bacino di utenza dell’ospedale di Augusta, di rilevanza regionale e nazionale, non venga più garantito il diritto alla salute, con particolare riferimento all’emergenza-urgenza ospedaliera”. La richiesta è quella  “di revocare il decreto assessoriale in oggetto, illegittimamente adottato, in assenza dell’obbligatorio parere della Conferenza dei Sindaci e senza tenere conto delle esigenze del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com