breaking news

Pachino | Il ricordo a 30 anni dalla strage di Capaci

Pachino | Il ricordo a 30 anni dalla strage di Capaci
Attualità
'
0

Il trentesimo anniversario della strage di Capaci è stato ricordato oggi anche a Pachino, presso l’Istituto comprensivo Verga, dove è stata piantumata la talea dell’albero di Falcone.

Alla presenza delle autorità civili e militari la dirigente scolastica Maria Grazia Caruso ha introdotto la manifestazione, illustrandone le motivazioni. E’ poi intervenuta la sindaca Carmela Petralito che ha tra l’altro affermato: “Ricordiamo oggi Giovanni Falcone e riflettiamo sul fatto che egli  sapeva bene – come ha ricordato don Ciotti –  che la legalità è un mezzo e non un fine, perché l’obiettivo deve essere quello, anche nella nostra Pachino, di affermare sempre e comunque  la dignità della persona. Questa è l’eredità morale che ci ha lasciato Giovanni Falcone e che noi dobbiamo tenere viva tra le nuove generazioni”.

“Ecco allora che non possiamo ricordare Falcone solo il 23 maggio,  nella ricorrenza della strage di  Capaci: dobbiamo fare, anche a Pachino, della sua memoria il nostro impegno a porci in discussione, ad essere onesti, ad avere il coraggio di fare scelte anche scomode, rifiutando i compromessi quando risultano inaccettabili. Dobbiamo essere consapevoli, per noi, per i nostri figli, per i nostri nipoti, che la lotta al malaffare non può essere lasciata allo sforzo, encomiabile ma non sufficiente, delle sole forze dell’ordine”. Il maresciallo Carmelo Lombardo, comandante della Brigata Guardia di Finanza di Pachino, ha sottolineato l’importanza dell’operato delle forze dell’ordine sul territorio. Una corona è stata deposta in memoria delle vittime della mafia ed è stato osservato un minuto di raccoglimento.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *