breaking news

Pachino | Marzamemi Stagione estiva. Prove di intesa con la Commissione straordinaria

18 Maggio 2021 | by Federico Tringali
Pachino | Marzamemi Stagione estiva. Prove di intesa con la Commissione straordinaria
Attualità
'
0

Le associazioni di Marzamemi hanno incontrato la Commissione straordinaria per fare il punto sulla prossima stagione estiva.

Incontro proficuo tra la Commissione straordinaria del Comune di Pachino e le associazioni di Marzamemi. Tema all’ordine del giorno: l’avvio dell’imminente stagione estiva. All’incontro hanno partecipato, in rappresentanza delle associazioni, Nino Campisi della Proloco di Marzamemi, Enza Costa della Confesercenti, Giada Farè del Cenaco, Davide Ferrara di Borgo Sostenibile ed Emiliano Ricupero per Cna, e il dott. Carmelo Musolino e il sovraordinato geom. Angelo Liggeri per la Commissione

La Commissione – affermano le associazioni in una nota – ha comunicato di aver stabilito di rendere operativo un sistema automatizzato e continuo di controllo della Z.T.L, che ha come finalità l’identificazione dei veicoli in transito da ciascun varco, tramite la verifica elettronica dell’autorizzazione di accesso nelle zone controllate, con l’affidamento della fornitura, posa in opera, realizzazione e avvio del sistema elettronico di controllo dei varchi. Dovrà essere definito il procedimento autorizzativo presso il competente ministero e per  tale sistema sono stati già previsti i relativi fondi, tramite una variazione del bilancio di previsione 2021.

Per quanto riguarda lo spinoso problema relativo alla rete fognaria, sono state fornite alle associazioni ampie rassicurazioni che entro la fine del corrente mese saranno ultimati i lavori attualmente in corso, mentre nella prima metà di giugno verrà realizzato il prolungamento dell’attuale rete, per circa 150 metri, in direzione del depuratore. Subito dopo si procederà al ripristino della pavimentazione stradale, a partire da via Calleri.

Entro il 23 maggio sarà effettuata la pulizia del canale di scolo del pantano e nei giorni immediatamente successivi si procederà alla disinfestazione.

Per alleviare in maniera consistente la possibile carenza di acqua potabile, anche quest’anno sarà utilizzato il pozzo di contrada Maccari e, allo stesso tempo, il Comune si doterà di un’autobotte di sua proprietà. E’ stato trattato anche l’aspetto della raccolta dei rifiuti relativi agli operatori commerciali, per garantire una costante pulizia del borgo. Da maggio verrà effettuata, per sei giorni alla settimana, la raccolta dell’umido. Gli stessi operatori potranno fruire delle agevolazioni nelle concessioni del suolo pubblico, per favorire il rilancio delle attività economiche del settore della ristorazione e dei pubblici esercizi.

Per la  pulizia delle spiagge – concludono – si attendono le autorizzazioni del Demanio, mentre è garantita l’installazione di una decina isole ecologiche”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com