breaking news

Palermo| Attentato a Giuseppe Antoci… “atto vile e tragico”

Palermo| Attentato a Giuseppe Antoci… “atto vile e tragico”
Politica
'
0

L’attentato a Giuseppe Antoci, il presidente del Parco dei Nebrodi, rappresenta l’atto più vile e tragico che si possa compiere contro lo Stato e la Democrazia italiana.

“Ci troviamo di fronte ad un attentato gravissimo – si legge nella nota inviata dai comitati di Possibile in Sicilia –  che fa presagire l’apertura di una nuova e tragica fase di terrore criminale nei confronti dei Sindaci e delle persone oneste che in Sicilia lottano contro la mafia. L’intera società civile deve unirsi per difendersi e innalzare la guardia nella lotta contro tutte le mafie. È giunto il momento di mettere in campo la capacità di reazione del Paese. L’indignazione non basta più. Dobbiamo dare una risposta forte, come cittadini di questa terra attraverso l’impegno quotidiano”.

PIPPO CIVATI

PIPPO CIVATI

Possibile, il Partito politico dell’On. Pippo Civati, in Sicilia è stato in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata denunciando da tempo la mancanza di controllo da parte del Governo regionale e del Governo nazionale sull’utilizzo dei fondi europei (agricoltura, formazione professionale e opere pubbliche) finiti nelle mani della mafia.

“Lo Stato – continua la nota dei Comitati di Possibile – ha il dovere di sostenere, con ogni mezzo, tutti coloro che, nel perseguire la propria battaglia contro la mafia, sono costantemente nel mirino di Cosa nostra, garantendo loro adeguate condizioni di sicurezza. Per questo pensiamo che le autorità competenti hanno il dovere di garantire la massima protezione ed il potenziamento della scorta a a tutte quelle persone, come Pippo Antoci, che quotidianamente combattono per tutelare i propri territori”.

“L’impegno contro la mafia da parte di Antoci – conclude la nota – è sempre stato riconosciuto ed ha portato a risultati importanti. Per questa ragione è suo diritto essere tutelato in tutte le sedi dove svolge la sua attività politica. La mafia colpisce chi è solo, diceva Tano Grasso. Per questo oltre ad esprimere piena ed incondizionata solidarietà da parte dei comitati di Possibile in Sicilia, ci impegneremo affinchè questo meccanismo mafioso, secondo il quale chi lotta veramente per difendere il territorio dalla speculazione affaristica e mafiosa, possa essere sconfitto”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com