breaking news

Palermo | La Regione proroga i contratti del personale Covid

28 Dicembre 2022 | by Michele Accolla
Palermo | La Regione proroga i contratti del personale Covid
Politica
'
0

Saranno prorogati fino al 28 febbraio prossimo i contratti del personale amministrativo e tecnico in servizio nella sanità durante il periodo Covid.

Approvato un emendamento alla norma sulle variazioni di bilancio, in discussione all’Assemblea Regionale Siciliana, che proroga al 28 febbraio 2023 i contratti del personale amministrativo e tecnico assunto con contratto a tempo determinato per fronteggiare l’emergenza Covid.

I contratti sarebbero dovuti scadere il prossimo 31 dicembre.

Soddisfazione hanno espresso i parlamentari di tutte le forze politiche presenti all’Ars.

Per Giuseppe Carta, Mpa, “Questa proroga arriva come un sospiro di sollievo in un periodo di festività dove si assiste sempre ad una penuria di personale a fronte di un carico maggiore di lavoro. Un primo passo necessario che ci permette di guadagnare tempo prima di approdare a soluzioni definitive.”

Per Forza Italia, Riccardo Gennuso e l’ex parlamentare Stefania Prestigiacomo, La norma approvata stasera conferma la serietà e la bontà degli impegni assunti dal Governo regionale e dal Presidente Schifani in prima persona, che in questi primi mesi della legislatura confermano di lavorare per affrontare le emergenze nella giusta ottica di costruire sviluppo e servizi duraturi per tutti i siciliani.”

Per il capogruppo del partito democratico, Michele Catanzaro, “I lavoratori  amministrativi Covid hanno finalmente una prima importante risposta, il Pd ha richiesto e sostenuto la proroga dei loro contratti, Il Partito democratico si è impegnato fin dal primo momento per la proroga dei contratti del personale amministrativo impegnato in prima linea durante l’emergenza Covid”.

Visto il tenore degli interventi, non dovrebbero esserci problemi per l’approvazione in aula del provvedimento.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 307

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *