breaking news

Palermo| La rete Nomafie incontra Crocetta e Lo Bello

2 Marzo 2017 | by Silvio Breci
Palermo| La rete Nomafie incontra Crocetta e Lo Bello
Attualità
'
0

Guidata dal lentinese Salvatore Giuffrida, la nuova organizzazione intende ampliare il campo d’intervento coinvolgendo anche i consumatori nella lotta alle attività malavitose.

logo nomafieFaccia a faccia con il governatore. Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e la vicepresidente e assessore alle Attività produttive, Mariella Lo Bello, hanno incontrato l’organizzazione “Nomafie”, la nuova rete di associazioni antimafia e antiracket tenuta a battesimo nelle scorse settimane a Caltanissetta e guidata dal lentinese Salvatore Giuffrida.

Coinvolgere i consumatori. Come è stato sottolineato dalla delegazione, guidata dallo stesso Giuffrida e composta inoltre dal vicepresidente Nicola Clemenza, dal segretario Enrico Colajanni e dal consigliere Maurizio Guercio, la nuova organizzazione intende ampliare il suo campo d’intervento rispetto al tradizionale impegno del movimento antiracket, non solo coinvolgendo anche i consumatori nella lotta alle attività malavitose, ma rivolgendo l’attenzione ai fenomeni corruttivi non estranei alla pubblica amministrazione e collaborando alla sana gestione dei beni confiscati alla mafia.

Già undici associazioni. A “Nomafie” hanno già aderito 11 associazioni antiracket siciliane, ovvero quelle di Lentini-Carlentini, Castelvetrano, Barcellona Pozzo di Gotto, Palermo, Brolo, Bagheria, Castellammare del Golfo, Scordia, Partinico, Agrigento e Floridia-Solarino.

Regole più rigorose. Nel corso dell’incontro con Crocetta e Lo Bello è stata sottolineata la necessità di regole più rigorose per gli imprenditori che intendono stabilire rapporti economici con la Regione e di un sostegno alle imprese confiscate in amministrazione giudiziaria. Il presidente Crocetta ha mostrato interesse per il programma innovativo della nuova organizzazione e si è impegnato a organizzare un incontro di più ampio respiro per verificare i possibili interventi che la Regione può mettere in campo con i suggerimenti e la collaborazione delle associazioni antiracket.

© Riproduzione riservata

musicafestival_650x50_def

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com