breaking news

Lentini | Parchi gioco inclusivi, M5s: «Il Comune partecipi al bando della Regione»

30 Agosto 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Parchi gioco inclusivi, M5s: «Il Comune partecipi al bando della Regione»
Attualità
'
0

Disponibili quattro milioni di euro per realizzare nell’isola parchi gioco dotati anche di attrezzature per bambini diversamente abili. L’invito del M5s, ma l’amministrazione comunale ha già avviato l’iter per la partecipazione al bando.

“Parchi gioco inclusivi”. Realizzare “parchi gioco inclusivi” partecipando al recente bando pubblicato dal Dipartimento regionale della famiglia e delle politiche sociali che punta alla nascita in Sicilia di nuovi parchi gioco dotati di attrezzature utilizzabili sia dai bambini normodotati che diversamente abili. È l’invito rivolto dal Movimento 5 stelle all’amministrazione comunale con una nota a firma della consigliera comunale Maria Cunsolo e del deputato nazionale Filippo Scerra.

Cosa sono e come realizzarli. La Regione, infatti, ha messo a disposizione dei Comuni quasi quattro milioni di euro per migliorare la qualità di vita dei minori con disabilità psichiche o fisiche attraverso, appunto, la costruzione di parchi gioco che assicurino uguali possibilità di partecipazione alle attività ricreative e facilitino l’interazione sociale. «Le istanze di contributo – spiega Maria Cunsolo – possono essere presentate dai Comuni che dispongano di aree verdi o di parchi gioco già esistenti, da attrezzare o adeguare alle esigenze dei bambini con disabilità. L’area destinata al gioco deve essere in una zona priva di barriere architettoniche, accessibile e già frequentata da bambini».

Amministrazione comunale: «Iter già avviato». Ogni Comune, come informano Cunsolo e Scerra con la nota indirizzata al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici, potrà presentare una sola istanza di contributo, che potrà comprendere più aree da attrezzare ma sempre, però, nei limiti del contributo massimo di cinquantamila euro. Sono finanziabili le spese sostenute per lavori di adeguamento riguardanti percorsi e rampe di accesso all’area di gioco, pavimentazione dell’area gioco, giochi, strutture di gioco combinate e lavori di installazione. Ma anche le spese per eventuale inaugurazione del parco e per attività di comunicazione e informazione. Per la presentazione delle istanze c’è tempo fino al 31 ottobre prossimo. Da parte sua l’amministrazione comunale fa sapere che aveva già avviato l’iter per la partecipazione al bando.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com