breaking news

PARCO DI VIA OZANAM,VIA MUSSOMELI,PM10,LO SFOGO DI UN CITTADINO

PARCO DI VIA OZANAM,VIA MUSSOMELI,PM10,LO SFOGO DI UN CITTADINO
Attualità
0

Ricevamo e pubblichiamo lo sfogo di un nostro “navigatore”:

“Per l’apertura del parco di Via Ozanam gia’ pronto e nuovamente invaso da sterpaglia vorrei

sapere quando sara effetuata ?? Forse con la riapertura della scuola cosi’ dopo aver lasciato i

bambini a scuola possiamo fare 4 passi al parco ??
E’ assurdo che l’amministrazione comunale non abbia trovato una soluzione per trovare un

custode, ma perche’ non utilizzare un impianto di video sorveglianza che monitorizzi l’area

del parco ??? bastano pochi spiccioli per realizzarlo o meglio solo una mensilita come

quella data al custode per avere sotto controllo il parco 24 ore al giorno !!


Altro argomento e’ la sostituzione dei pali di Via Mussomeli su cui qualcosa si e’ mosso,

infatti da piu’ di un mese sono stati effettuati gli scavi adiacenti i pali, e’ stato tutto

recitanto con il nastro rosso ma nessuno ancora e’ venuto ad effettuare la sostituzione

lasciando un maggiore pericolo per i cittadini che transitano da tale via.
Ma non si possono pianificare meglio questi tipi d’intervento ??


Un ultimo argomento ” il piu’ importante”  che e’ tornato di moda in questi giorni e’ l’aria della morte PM 10.
Vorrei chiedere all’onorevole De Benedictis che ha segnalato il problema scrivendo ai

giornali e al sindaco,  di proseguire la strada che ho gia’ percorso io, cioe’ scrivere a

tutti gli organi di competenza dal Ministro dell’ Ambiente alla Procura della Repubblica

perche’ si prendano in considerazione delle sanzioni per il mancato intervento a tutela

della salute dei cittadini visto che l’unica risposta che ho ricevuto e’ il SILENZIO !!

Ma e’ possibile che nessuno abbia una proposta su cui far discutere l’amministrazione comunale per risolvere il problema dell’aria della morte ?


Per esempio, si potrebbe suddividere in fasce differenti gli orario di apertura e chiusura delle scuole dei negozi e degli uffici pubblici cosi da avere una maggiore distribuzione del traffico piuttosto che una maggiore concentrazione in certi orari (di punta) per vedere se equivale a una migliore e piu’ snella circolazione stradale il che  potrebbe coincidere con un abbassamento dei valori di PM10 presenti nell’aria.


Perche’ non lanciare una iniziativa sul sito del comune per far proporre ai cittadini soluzioni e magari qualche buona idea che potrebbe essere presa in considerazione invece di ignorare l’esistenza del PM 10 ?”

Fabio Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com