breaking news

PARRICIDIO,MOVENTE: ACCUSA DI TRADIMENTO

13 Ottobre 2010 | by Redazione Webmarte
PARRICIDIO,MOVENTE: ACCUSA DI TRADIMENTO
Cronaca
0

Si fa più chiaro lo sfondo nel quale è maturato l’omicidio di Salvatore Castiglia, pensionato di Solarino ucciso la notte scorsa dal figlio , che gli avrebbe sparato contro 7 colpi di pistola cogliendolo nel sonno. Gli  interrogatori dei carabinieri sono proseguiti anche dopo l’arresto di Giuseppe Castiglia, commerciante di 42 anni . Gli inquirenti hanno sentito familiari e chiunque potesse fornire elementi utili per ricostruire in maniera chiara la vicenda. Il movente sarebbe l’accusa di un tradimento da parte della moglie del presunto assassino. La donna avrebbe scoperto un sms che lasciava chiaramente intuire che l’uomo aveva intrapreso una relazione extraconiugale. Per questo, poche ore prima della tragedia, la donna aveva raggiunto l’abitazione dei suoceri chiedendo spiegazioni. La famiglia del quarantaduenne, a sua volta, aveva convocato il figlio chiedendo numi. Da lì a poco sarebbero volate parole grosse, insulti, poi la lite.Rapporti già tesi, a quanto pare, quelli tra padre e figlio. Giuseppe Castiglia, fuori di sé,a vrebbe recuperato la sua pistola, chiusa dentro una cassaforte , nella sua abitazione. Poi sarebbe tornato nella casa paterna per compiere l’omicidio.  Sette i colpi sparati, uno dietro l’altro. Immediata la morte del pensionato. I carabinieri stanno adesso lavorando sulla ricostruzione degli attimi immediatamente successivi all’omicidio. Da chiarire dove sia stato l’uomo e ogni altro elemento utile a ricostruire la vicenda, anche per chiarire se, durante la fuga, Castiglia possa avere contato sull’aiuto di qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com