breaking news

PASSO AVANTI PER L’OSTELLO DELLA GIOVENTU’. IL 5 MAGGIO LA GARA D’APPALTO

PASSO AVANTI PER L’OSTELLO DELLA GIOVENTU’. IL 5 MAGGIO LA GARA D’APPALTO
Attualità
0

Il 5 maggio si svolgerà la gara d’appalto per il nuovo ostello della Gioventù di Belvedere. Ne dà notizia l’assessore provinciale all’Ambiente e Territorio, Gianni Briante (foto). Un suo vecchio pallino, l’Ostello, prima da consigliere provinciale oggi ancor più nelle vesti di assessore nella giunta Bono.
“E così sta per concludersi un segmento virtuoso che condurrà finalmente al recupero di una struttura ricettiva che mancava da lustri nel territorio siracusano – ha dichiarato l’assessore Briante –  che sono certo apporterà i benefici auspicati non solo al turismo giovane ma anche ai residenti del quartiere di Belvedere che potranno usufruire della piscina”. 
Il 5 maggio è stata fissata la data per l’apertura delle buste e per la consegna dei lavori . Quindi si potrà iniziare la demolizione e ricostruzione dell’ostello. La prima delibera risale al 31 dicembre 1996. Sono trascorsi 16 anni e oggi finalmente l’Urega ha rilasciato l’autorizzazione alla Provincia per pubblicare il bando sul sito ufficiale. “Abbiamo superato anche il problema del piano paesistico, – afferma Briante – , zona non è infatti vincolata, pertanto i pareri del genio civile, soprintendenza e vigili del fuoco sono confacenti al progetto stesso di demolizione e ristrutturazione del sito. La gara è di due milioni e 200 mila euro, il progetto prevede l’ampliamento delle stanze, un ristorante e la riqualificazione della piscina. Rimane la destinazione del sito per uso turistico ma la piscina sarà resa fruibile anche agli abitanti di Belvedere, cosi come tiene a sottolineare lo stesso Gianni Briante. Quello di Belvedere è il primo ed unico ostello di tutta la provincia di Siracusa, struttura ricettiva per turismo giovane, studenti a bassa tariffa.
I lavori dureranno 18 mesi, avranno inizio 15 giorni  dopo l’affidamento.
“Con il recupero dell’Ostello diamo anche una risposta politica – ha aggiunto Briante – a coloro i quali hanno avuto dubbi sulla concretezza del nostro impegno che è stato sempre supportato da tutti i consiglieri di circoscrizione di Belvedere, al di la della provenienza partitica”. Il consigliere provinciale Alessandro Acquaviva del Sel nei mesi scorsi aveva inscenato una protesta collettiva contro le chiacchiere e il nulla di fatto dell’allora consigliere Briante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com