breaking news

PEDOPORNOGRAFIA SU INTERNET: 6 PERSONE INDAGATE

17 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
PEDOPORNOGRAFIA SU INTERNET: 6 PERSONE INDAGATE
Cronaca
0

La Procura Distrettuale della Repubblica di Catania ha disposto diverse perquisizioni
domiciliari in varie città d’Italia, eseguite dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, nei confronti di 6 soggetti italiani indagati per divulgazione di video pedo-pornografici mediante la rete internet. L’indagine della Polizia Postale di Siracusa ha riguardato il contrasto della divulgazione di materiale pedo-pornografico su Internet tramite programmi di file sharing. In particolare, gli indagati acquisivano e diffondevano sulla rete internet video di pornografìa infantile, utilizzando il software di file sharing E-MULE. Le investigazioni confermano l’attenzione della Polizia postale nei confronti di tutte le modalità informatiche di diffusione del materiale pedo-pornografico e sono state compiute con attività autorizzata dalla Procura etnea, e finalizzata in maniera preminente al rinvenimento di tali filmati, con il coordinamento del centro Nazionale di contrasto della Pedo-pornografìa on-line (CNCPO) di Roma. Le città interessate dalle perquisizioni sono state Milano, Roma, Bologna, Crossato, Perdanone, Pescara. Numeroso il materiale informatico sequestrato durante le perquisizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com