breaking news

PESCATORI ABUSIVI AL PLEMMIRIO

29 Settembre 2010 | by Redazione Webmarte
PESCATORI ABUSIVI AL PLEMMIRIO
Cronaca
0

Messi in fuga, da una pattuglia della polizia provinciale, in servizio di sorveglianza nell’Amp Plemmirio, 2 pescatori abusivi che in apnea pescavano nei pressi degli scogli di punta Tavernara. L’accesso ai luoghi, reso impervio dalle ultime piogge, ha costretto gli agenti ad un lento avvicinamento ed è solo grazie ad un terzo complice, che stazionava sugli scogli e che ha segnalato la presenza degli agenti che i due sub hanno avuto il tempo di allontanarsi a piedi nel Feudo Santa Lucia. Nella precipitosa fuga uno dei due sub ha lasciato sul posto un fucile subacqueo con ancora la fiocina innescata. La pattuglia ha così perlustrato tutta l’area alla ricerca dei 3 uomini, senza risultato. Il regolamento dell’area marina protetta del Plemmirio vieta la pesca subacquea e per la sua violazione sono previste sanzioni penali. Il fucile rinvenuto è stato sequestrato. La polizia provinciale ha intensificato i controlli nell’area alla luce dei crescenti illeciti riscontrati, rafforzandolo da alcuni mesi anche con un nucleo in bicicletta. Dall’inizio dell’anno la polizia provinciale ha controllato oltre 400 pescatori sportivi con canna e mulinello, attività questa che può essere svolta in area marina solo dietro autorizzazione rilasciata dall’Ente gestore. (pri)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com