breaking news

PESCE POCO FRESCO VENDUTO AL MERCATO

PESCE POCO FRESCO VENDUTO AL MERCATO
Cronaca
0

Pesce di dubbia provenienza e poco fresco, dal precario stato di conservazione, venduto da alcuni ambulanti del mercato rionale, che si tiene ogni mercoledì tra piazza Sgarlata e via Italia 103, a Siracusa. E’ quanto emerso da un’ispezione congiunta, compiuta dagli uomini della Capitaneria di Porto, da Vigili Urbani e dal Servizio Veterinario dell’ASP. Sarebbero stati rilevati numerosi illeciti da parte dei venditori ambulanti, spesso privi di autorizzaione sanitaria e di autorizzazione al commercio, che vendevano pesce di provenienza ignota, senza la cosiddetta “tracciabilità”, che garantisce l’origine del prodotto e la sua freschezza. A tutela dei consumatori, sono stati sequestrati oltre 80 Kg di pesce, tra alici, sgombri, sauri, rane pescatrici, sarde, scorfani ed elevati i relativi verbali per un totale di oltre 3800 euro. Il pesce è stato conferito alla locale ditta di smaltimento rifiuti per la sua distruzione, così come previsto dalla normativa vigente. La Guardia Costiera ha colto l’occasione per sensibilizzare i cittadini sui rischi derivanti dall’acquisto di prodotti ittici non freschi, venduti da persone non autorizzate all’esercizio dell’attività commerciale che, senza scrupoli, mettono a rischio la salute pubblica. Da ricordare anche che l’acquisto di questi prodotti, oltre a mettere a repentaglio la salute dei consumatori, rappresentano una sorta di mercato abusivo parallelo, che penalizza quello legale, praticando concorrenza sleale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com