breaking news

Priolo Gargallo| “PIANO SPIAGGIA 2012”. AL VIA I LAVORI PER L’APERTURA DELLA STAGIONE BALNEARE

Priolo Gargallo|  “PIANO SPIAGGIA 2012”. AL VIA I LAVORI PER L’APERTURA DELLA STAGIONE BALNEARE
Attualità
0

Varato il programma di interventi da effettuarsi lungo il litorale delle spiagge di  Marina di Priolo. La Giunta Municipale ha approvato un piano che prevede interventi vari per un costo di   ? 550.000. Il “Piano spiaggia” 2012 prevede lavori di pianificazione e messa in opera del litorale di Marina di Priolo Gargallo, da realizzarsi prima dell’apertura ufficiale della stagione balneare, che l’anno scorso ha riscosso un enorme successo in termine di affluenza all’area balneare, da parte di migliaia di bagnanti residenti e non, che hanno potuto usufruire di tutta una serie di prestazioni e servizi gratuiti, che hanno reso piacevole la permanenza in loco. Saranno attivati una serie di servizi quali il bus navetta, il trenino elettrico, i numerosi parcheggi a disposizione, le tre spiagge libere attrezzate, un solarium, la “bau-bau beach”, il percorso salute, la pulizia giornaliera della spiaggia, il servizio ristorazione, di autoambulanza e di protezione civile, il “Mercato settimanale della terra”, le svariate manifestazioni musicali, canore e ricreative che contribuiranno a rendere l’estate dei priolesi indimenticabile e unica nel suo genere. Previsto l’avvio dei lavori di pulizia dell’intera area prevista dal piano che sarà effettuato dalla Società Mista. Si sta adoperando i responsabili della “Priolo in house” srl per attivare i lavori relativi all’allestimento delle spiagge libere attrezzate al fine di garantire, a partire dal prossimo 20 giugno, tutta una serie di servizi a disposizione dei bagnanti. “L’amministrazione – ha detto il sindaco di Priolo Gargallo, Antonello Rizza – sta valutando la possibilità di destinare soltanto il 30 per cento di ombrelloni e sdraio ai non residenti e il rimanente 70 per cento dovrebbe essere riservato ai residenti. Ciò garantirebbe ugualmente ai non residenti di usufruire dei servizi delle spiagge libere attrezzate, quindi spiaggia pulita, servizi igienici, docce, bus navetta, trenino ed una quota parte di ombrelloni e sdraio. Chiaramente, la somma prevalente deve rimanere a disposizione dei cittadini residenti che, giustamente, reclamano più spazio, dato che ormai la spiaggia di Marina di Priolo è frequentata da parecchie migliaia di bagnanti”.

Silvana Baracchi            

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com