breaking news

Augusta| PIPPO SANZACORE SINDACO di Alessandro Mascia

31 Dicembre 2014 | by Alessandro Mascia
Augusta|  PIPPO SANZACORE SINDACO di Alessandro Mascia
Attualità
'
0

“Pippo Sanzacore è stato eletto sindaco di Augusta. Dopo che il comune è stato sciolto per infiltrazioni mafiose e al sindaco dimissionario è subentrata una commissione prefettizia. Se meglio politici o meglio commissari la città si è sempre mostrata divisa. Fino al momento dell’elezione di Sanzacore, un pezzo di pane a dispetto del cognome. Per essere eletti ad Augusta si può essere sanza core ma non sanza amici, quelli giusti, che sanno come si fa lievitare il pane e da dove si accendono e spengono le luci dei quartieri. Senza loro Pippo rimarrebbe un qualunque Sanzacore. Una “bedda testa pi fari pirocchi” per dirla con i più benevoli tra i suoi concittadini”.

Potrebbero essere le righe di un articolo del prossimo secolo. Scritte da un giornalista locale indignato per l’ennesimo scioglimento del comune per infiltrazioni mafiose. La storia si ripete, si può immaginare? Certo, quando non c’è memoria del passato si commettono gli stessi errori, ripetendoli con medesima innocenza o con medesima malizia. Provocando gli stessi disastri di sempre. Non si tende a volgere lo sguardo indietro ma piuttosto al futuro. A come migliorare la qualità di vita, di lavoro. A come trovare casa e lavoro ai figli. Si ragionerà ancora in termini di convenienza immediata. Il posto di lavoro al figlio, il piano di lottizzazione, le opere di urbanizzazione, le concessioni edilizie, gli appalti. Con questa notissima visione prospettica miope ci si continuerà a indignare del futuro che si è democraticamente scelto. Anche chi non va a votare sceglie. E spesso aiuta il peggiore tra gli aspiranti al governo.

Nel 2015 si voterà per avere un nuovo sindaco e un nuovo consiglio comunale ad Augusta. L’augurio è di approfondire non tanto i programmi (spesso frutto di chi la spara più grossa), ma i personaggi che gravitano attorno ai candidati. La stampa locale, Webmarte in prima linea, ha dato molto risalto alle vicende legate all’intreccio mafia e politica ad Augusta. Leggendole si scoprono nomi e fatti che possono aiutare a formulare un’idea meno romantica sui candidati.

Dunque, a nome della redazione di Webmarte, auguro un anno di coscienza e di lungimiranza. Investire in valori morali sul proprio territorio significa non doverne scappare mai più. (Alessandro Mascia)

 

Visualizzazioni: 528

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *