breaking news

PORTO TURISTICO, ALLA VIGILIA DEL TAVOLO PREFETTIZIO ASSENZA CHIEDE UN PASSO INDIETRO DELLA REGIONE

PORTO TURISTICO, ALLA VIGILIA DEL TAVOLO PREFETTIZIO ASSENZA CHIEDE UN PASSO INDIETRO DELLA REGIONE
Attualità
0

“Serve un passo indietro della Regione sulla vicenda Porto turistico”. Il presidente del consorzio Asi di Siracusa, Giuseppe Assenza non ha dubbi nell’avanzare questa sollecitazione al governo regionale. ” Il rischio che questa città corre è altissimo – osserva il presidente dell’Asi – a causa di posizioni incomprensibili, se si considera che arrivano a percorso già avviato. Scelte, quelle del governo regionale, che spiazzano gli imprenditori e rischiano di penalizzare lo sviluppo economico che dalla struttura portuale potrebbe derivare,con le ovvie ricadute positive sul turismo, sul commercio, su tutto quello che si può sviluppare intorno ad un’infrastruttura di questo tipo,direttamente e indirettamente. Una revoca, quella che riguarda il previsto albergo ma compromette l’intero progetto, che sopraggiunge a percorso avviato e con un piano finanziario in corso d’opera  e che scoraggia gli investitori. Non è di questo che la nostra economia ha bisogno, al di là del caso specifico. Ha bisogno, al contrario, di liquidità, di opportunità da cogliere, non da cancellare. Che senso ha snellire la burocrazia, ma dall’altro lato ostacolare le iniziative quando gli imprenditori meno se l’aspettano? Questo fa venire meno la fiducia, può fare desistere gli imprenditori dall’avvio di nuove attività nel nostro territorio per il timore che all’improvviso subentrino imprevisti di questo tipo, seri, gravi, dannosi per la collettività. Il porto  può essere davvero la grande occasione che questa città aspetta per muoversi anche su nuovi fronti, per darsi maggiori possibilità, per diversificare lo sviluppo e garantirsi un futuro economico più rassicurante. Proprio adesso- ricorda il presidente Assenza –  che l’imminente sistemazione delle banchine per l’attracco delle navi da crociera renderà il Porto Grande più funzionale, sicuro e per questo appetibile. Osservazioni che porterò domani al tavolo prefettizio, convocato in duplice sessione, per discutere di infrastrutture e piano paesaggistico”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com