breaking news

POTENZIAMENTO PER L’OSPEDALE “DI MARIA”

POTENZIAMENTO PER L’OSPEDALE “DI MARIA”
Sanità
0

Potenziato il reparto di Unità Intensiva Coronarica dell’ospedale “Di Maria” di Avola. L’Azienda Sanitaria Provinciale ha infatti convocato, tramite telegramma, i medici inseriti nella graduatoria per gli incarichi di cardiologia, per l’assegnazione all’UTIC di Avola. L’avvio dell’attività è previsto già a partire dalla prima decade di luglio. La  convocazione consentirà di avviare un’attività attesa da anni. Si ribadisce – ha commentato l’assessore regionale Titti Bufardeci – la determinazione di potenziare l’attività sanitaria del distretto Avola-Noto in maniera da fugare qualsiasi voce circa la paventata chiusura dell’ospedale “Di Maria”, una chiusura mai posta all’ordine del giorno della volontà di questo governo regionale. Le attività ospedaliere saranno potenziate secondo il reale fabbisogno sanitario della zona sud della provincia di Siracusa. Ottenuto il potenziamento dell’Unità Coronarica di Avola il prossimo impegno sarà indirizzato verso il recupero per il territorio dell’Unità Operativa Complessa che, allo stato delle cose, l’Assessorato regionale alla sanità ha previsto come Unità Operativa Semplice.  

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com