breaking news

POVERTA’ IN CRESCITA, CONTRIBUTO DEL COMUNE ALLA CARITAS

POVERTA’ IN CRESCITA, CONTRIBUTO DEL COMUNE ALLA CARITAS
Attualità
0

Il Comune interviene a sostegno della mensa della Caritas diocesana, alle prese con un considerevole aumento di ospiti a causa della pesante crisi economica.
 Il sindaco, Roberto Visentin, l’assessore alle Politiche sociali, Salvo Sorbello, e il presidente del Consiglio comunale, Edy Bandiera, hanno incontrato ieri Giuseppe Agosta, che all’interno dell’organizzazione umanitaria è il responsabile della mensa. Agosta ha descritto la situazione di difficoltà in cui si trova ad operare a causa delle risorse ormai insufficienti. I fondi messi a disposizione dalla Diocesi non riescono a far fronte alla crescente povertà, che colpisce in maniera sempre più estesa la popolazione. Negli ultimi tempi, il numero dei pasti serviti giornalmente dalla Caritas si è triplicato e questo mette i volontari in seria crisi per riuscire a soddisfare la domanda.
 Le parole di Agosta hanno trovato orecchie attente e, alla fine dell’incontro, si è convenuto su due linee di intervento. Il sindaco Visentin e l’assessore Sorbello hanno dato la loro disponibilità a inserire nel bilancio di previsione 2012 una voce in favore della Caritas, e il presidente Bandiera ha assicurato il suo impegno affinché la proposta trovi l’accoglimento del consiglio comunale in sede di approvazione dello strumento finanziario.
 L’altra strada individuata, invece, è a più diretta e punta a dare una mano d’aiuto nell’immediato coinvolgendo i commercianti, i cittadini e le scuole, queste ultime anche in chiave educativo diffondendo la cultura della solidarietà..
 “La richiesta di aiuto della Caritas – hanno commentato il sindaco Visentin e l’assessore Sorbello – non può restare inascoltata, ancor di più in momenti come questi in cui la fascia del bisogno sta aumentando e gli enti locali devono fare i conti con minori risorse. Facciamo un appello alle sensibilità di tutti, agli operatori economici e ai cittadini, per aiutare le persone in difficoltà”.
 “Sono sicuro – ha detto il presidente Bandiera – che l’appello della Caritas sarà accolto senza problemi dai consiglieri comunali, che hanno sempre lavorato in favore della spesa sociale. La crisi in questi mesi si sta manifestando in maniera sempre più pesante ed è doveroso correre in aiuto di chi si spende in maniera disinteressata per chi soffre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com