breaking news

PRECARI, PROTOCOLLO PER STABILIZZAZIONE

12 Novembre 2010 | by Redazione Webmarte
PRECARI, PROTOCOLLO PER STABILIZZAZIONE
Sindacale
0

Entro l’anno, i 210 contrattisti in forza al Comune di Siracusa saranno stabilizzati. L’amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali hanno firmato stamattina il protocollo d’intesa che apre la strada all’assunzione a tempo indeterminato dei precari. Il documento porta la firma del dirigente del settore Risorse umane, Vincenzo Migliore, e dei rappresentanti di base e quelli territoriali della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil, le uniche tre organizzazioni presenti all’interno del Comune. La trattativa finale si è tenuta nella sala del consiglio comunale. Le assunzioni avverranno nel rispetto della legge 102 del 2009 (conosciuta come legge Brunetta) che fissa i vincoli finanziari, di contenimento della spesa del personale e le qualifiche da applicare ai precari della pubblica amministrazione che devono essere stabilizzati. A parte poche unità le cui caratteristiche impongono l’applicazione della categoria A1, la quasi totalità del personale sarà assunto con qualifica B1. Inoltre l’impegno settimanale è stato elevato dalle attuali 24 a 26 ore, con la solo eccezione dei 40 impegnati nell’area di vigilanza urbana per i quali sono confermate le 30 ore settimanali attualmente svolte; a questo personale viene applicato il profilo professionale di ausiliario del traffico. I nuovi assunti devono risultare in servizio alla data dell’1 gennaio del 2008 con un’anzianità di almeno tre anni, anche se non continuativi, e devono essere stati sotto contratto a tempo determinato alla data del 28 settembre del 2007. Alcuni precari interessati dal protocollo d’intesa sono sottoposti a contratti a tempo determinato sin dal 2000, altri dal 2002, altri ancora dal 2005 (prevalentemente vigili urbani) fino agli ultimi contrattisti che risalgono al 2007. La firma del contratto a tempo indeterminato dovrà avvenire entro il 30 dicembre, ma prima dovranno essere sottoposti a prove pratiche di idoneità, alla stessa stregua dei precari che saranno assunti dalla Regione e dalla Provincia. La prossima settimana il sindaco Visentin convocherà la Giunta per definire la variazione alla dotazione organica e fissare il piano triennale del fabbisogno. Subito dopo incontrerà i lavoratori interessati. (pri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com