breaking news

PRECARI, TRE MILIONI E 600 MILA EURO AI COMUNI DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

PRECARI, TRE MILIONI E 600 MILA EURO AI COMUNI DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA
Finanza
0

Tre milioni e 600 mila euro circa per la stabilizzazione dei precari dei comuni della provincia di Siracusa. E’ lo stanziamento previsto da un decreto del dirigente generale del dipartimento regionale delle Autonomie locali, Luciana Giammanco, con il quale è stato approvato il piano di riparto tra i vari enti locali dell’isola. Per i comuni siciliani che hanno attivato, nel periodo che va dal 2001 al 2008 misure di stabilizzazione per gli lsu sono stati stanziati in totale 47 milioni di euro. I comuni della provincia di Siracusa non figurano però tra quelli che hanno ottenuto cifre consistenti. In nessun caso si arriva a mezzo milione di euro. I maggiori contributi sono andati a Palermo  e Catania, in entrambi i casi per oltre due milioni di euro. A Ragusa sono andati invece 879 mila euro. Tra i capoluoghi di provincia assegnatati di grosse cifre anche e Messina, 557 mila euro e Caltanissetta con 660 mila euro. L’assegnazione – commenta l’assessore regionale per le Autonomie locali, Caterina Chinnici –  rappresenta un atteso contributo per sostenere gli enti locali siciliani nel particolare e difficoltoso momento congiunturale che attraversa l’economia dell’isola. Il riparto arriverebbe,a  suo dire, in tempo per potere essere inserito nei bilanci di previsione che i Comuni si apprestano a predisporre e approvare”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com