breaking news

PRESTITI AL 120PER CENTO,ARRESTATO

16 Dicembre 2010 | by Redazione Webmarte
PRESTITI AL 120PER CENTO,ARRESTATO
Cronaca
0

Continua l’attività della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Siracusa a contrasto dell’usura e dei reati contro il patrimonio in provincia.Nel corso dell’operazione “Cravattari”, eseguita a contrasto dell’usura dai Finanzieri della Tenenza di Noto, coordinati dalla Procura della Repubblica di Siracusa, sono stati tratti in arresto Santo Di Raimondo,37anni, residente a Noto e Salvatore Nicoletti  28 anni, residente a Priolo.Il primo sarebbe stato colto dai finanzieri in flagranza di reato mentre intascava gli interessi di un prestito di denaro concesso a tassi usurari. Di Raimondo, dopo aver dato appuntamento alla sua vittima nei pressi della propria abitazione a Noto, avrebbe “intascato” del denaro contante quale saldo di somme che in poco tempo erano “lievitate” vertiginosamente a causa del tasso di interesse applicato su un prestito che, su base annua, avrebbe superato oltre il 120%. Le Fiamme Gialle  sono intervenute all’interno dell’abitazione dell’indagato, ponendo in sequestro il denaro e bloccando l’usuraio in flagranza di reato. Per il presunto usuraio sono scattate le manette. Nell’ambito della stessa inchiesta, la Procura della Repubblica di Siracusa ha anche disposto il fermo di indiziato di delitto di Nicoletti.I finanzieri, infatti, nel corso delle indagini lo hanno individuato quale autore materiale, unitamente ad un complice, di una rapina a mano armata perpetrata a Noto nel marzo di quest’anno, a danno di una persona anziana che lavorava quale dipendente all’interno della bottega di generi alimentari ubicata nella via dei Mille, di proprietà di tale Francesco Floridia, che nel mese di novembre  è stato  arrestato per usura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com