breaking news

PRIMA SCONFITTA INTERNA PER LA LEONZIO.

8 Novembre 2010 | by Redazione Webmarte
PRIMA SCONFITTA INTERNA PER LA LEONZIO.
Sport
0

LEONZIO: Vitali, Castiglia (73′ Giacquinta), Benefico, Miceli, Rossitto, Bonelli, Occhipinti, Carnibella (65′ Amore), Messina (65′ Sammartino), Nicotra, Costanzo.  Allenatore: D. Guarino

SPORTING MISTERBIANCO: Liotta, Patanè, Maimone, Nicotra, Sapienza, Murabito, Musumeci (73′ Pecorini), Vadalà (58′ Messina), Maccarrone, Siciliano (73′ Sirna), Cannizzaro. Allenatore: Giuseppe Zingherino.

Arbitro: Giuseppe Caico di Agrigento.  Assistenti: Nigito e Cannella di Ragusa.

Rete: 19′ Maccarrone.

Note: Ammoniti Miceli, Rossitto, Bonelli, Nicotra (L); Liotta e Maccarrone (M). Angoli otto a zero per la Leonzio.

Gara importantissima per la parte alta della classifica del Campionato di Promozione – Girone D tra la squadra di Guarino e gli undici di Zingherino. Nei bianconeri rientra Miceli dopo il delicato infortunio e si blocca l’ex Scalìa tra gli etnei. Negli undici di Zingherino ben tre ex nelle persone di Liotta, Murabito e Cannizzaro. Prima della gara cori degli Ultras del Commando Bianconero in memoria del primo anniversario di Cristian Cicero. Scomparso prematuramente un anno fa. Al 12′ si fanno subito avanti i bianconeri con un lancio di Nicotra, Occhipinti aggancia ma si scaglia sul fondo. Quattro minuti più tardi sugli sviluppi di un corner Castiglia lancia per Carnibella che proprio sulla linea di porta spedisce in alto.  Fallo laterale per il Misterbianco, dalla distanza Maccarone insacca l’incolpevole Vitali. A quattro minuti dalla fine della prima frazione di gara, Cannizzaro raccoglie la sfera in area, tira e Vitali respinge. Un minuto più tardi, una punizione perfetta dai 35 metri di Nicotra per Messina che non aggancia di testa. Nella seconda frazione di gara al 25′ un tiro citofonato di Nicotra dal limite che finisce sulle braccia di Liotta. Sul finire di gara inizia il forcing dei leontini, saltano tutti gli schemi, i bianconeri recriminano un rigore al 60′ e al 92′ il direttore di gara assegna un fallo di confusione negando il gol del pareggio. Due tiri in porta per gli etnei che strappano tre punti importanti a Lentini  e bianconeri che si trovano a meno cinque dalla vetta. Appuntamento a mercoledì per la Coppa Italia contro il Rosolini dell’ex Pippo Zarbano.

ANTONINO LANDRO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com