breaking news

PROTESTA DEGLI ESASPERATI PULIZIERI DEL COMUNE

PROTESTA DEGLI ESASPERATI PULIZIERI DEL COMUNE
Sindacale
0

“Ancora una volta le aziende come la PFE, aggiudicataria dell’appalto delle pulizie del comune di Siracusa, tentano di scaricare sulla pelle dei lavoratori l’impossibilità di mantenere gli impegni assunti in sede di gara. La PFE ha presentato a supporto dell’offerta a ribasso, un progetto tecnico che prevede l’assunzione di 69 lavoratori oltre all’assunzione di 27 cosiddetti svantaggiati. Chiedere di tagliare le ore ai lavoratori presenti nell’appalto è inammissibile. Il comune, ha il dovere di intervenire per il mantenimento del salario dei lavoratori”, questa la dichiarazione di Stefano Gugliotta, Segretario Generale Filcams Cgil Siracusa.

Hanno manifestato stamattina davanti al Tribunale di Siracusa, i dipendenti che vedono minacciate le loro ore lavorative settimanali. Non ci stanno a vedersi ridurre tempo e denaro. Chiedono al Sindaco di intervenire severamente nei confronti della PFE che -a detta di Gugliotta- presenterebbe un atteggiamento arrogante nei confronti dei lavoratori. “Non si può scendere a 16 ore alla settimana con una paga di 300 euro al mese. Abbiamo delle famiglie, degli impegni e delle scadenze da rispettare. Siamo stanchi di dover sempre subire. Molti di noi non percepiscono lo stipendio da oltre tre mesi. Lottiamo per i nostri diritti acquisiti nel tempo”, urlano a gran voce i tanti lavoratori disperati che si dicono pronti ad occupare domani sera l’aula del Consiglio Comunale.

ILENIA FERRAGUTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com