breaking news

PROTESTE PER TAGLI ALLE FERROVIE

PROTESTE PER TAGLI ALLE FERROVIE
Attualità
0

Prosegue la mobilitazione per evitare lo smantellamento del sistema ferroviario in provincia di Siracusa. La FILT-CGIL ha proposto oggi di indire il prossimo direttivo del sindacato in un luogo simbolo, individuato nello Scalo dei Pantanelli. Si punta a rilanciare un’iniziativa unitaria tra le segreterie regionali di categoria e le segreterie confederali di Cgil, Cisl e Uil sul sistema delle infrastrutture e in particolare sugli investimenti nel trasporto su ferro per la velocizzazione della tratta sud-orientale e sull’apertura dello Scalo Pantanelli. La richiesta parte dall’esigenza di sollecitare l’assessorato regionale ai trasporti a dare una risposta sullo sblocco degli investimenti, per realizzare una politica ferroviaria propositiva e di rilancio del settore. Intanto, questa mattina, il segretario provinciale della CISL, Paolo Sanzaro, insieme ad una delegazione del sindacato, è partito in treno per raggiungere Noto, dove ad attenderlo c’era il segretario della CISL di Ragusa, anche lui arrivato in treno. La singolare protesta è stata indetta per denunciare il taglio della tratta che collega le due province.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com