breaking news

Canicattini Bagni| REFERENDUM SU TRIVELLAZIONI

Canicattini Bagni|  REFERENDUM SU TRIVELLAZIONI
Politica
'
0

Convocati i comizi per referendum del 17 aprile sulle trivellazioni petrolifere a mare.

Il sindaco Paolo Amenta, nella giornata di oggi, così come riportato dalla legge 25 maggio 1970, n. 352, recante norme sui referendum previsti dalla Costituzione e sulla iniziativa legislativa del popolo, e successive modificazioni; visto l’articolo 11 del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni, applicabile al referendum a norma dell’articolo 50 della legge 25 maggio 1970, n. 352; visto l’articolo 1, comma 399, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, contenente disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2014); rende noto che, con decreto del Presidente della Repubblica 15 febbraio 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Serie generale n. 38 del 16 febbraio 2016, sono stati convocati per il giorno di domenica 17 aprile 2016 i comizi per lo svolgimento del Referendum Popolare sulle Trivellazioni petrolifere: Divieto di attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi in zone di mare entro dodici miglia marine. Esenzione da tale divieto per i titoli abilitativi già rilasciati. Abrogazione della previsione che tali titoli hanno la durata della vita utile del giacimento. «Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?». Le operazioni preliminari degli uffici di sezione cominceranno alle ore 16 di sabato 16 aprile 2016. La votazione si svolgerà nel giorno di Domenica 17 Aprile 2016, con inizio alle ore 7 del mattino sino alle ore 23; gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi a votare. L’elettore, per votare, deve esibire al presidente di seggio la tessera elettorale personale ed un documento di riconoscimento.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *