breaking news

RICICLAGGIO-ARRESATO UN IMPRENDITORE

RICICLAGGIO-ARRESATO UN IMPRENDITORE
Cronaca
0

Riciclaggio. E’ l’accusa con la quale è stato arrestato un imprenditore di Avola, Giuseppe Sirugo, 70 anni, insieme all’ex presidente della sezione siciliana dell’Ance, l’associazione dei costruttori edili, Pietro Di Vincenzo, 57 anni. Si tratta di un’operazione condotta dalla Gico della Guardia di finanza. Un’inchiesta ampia, nell’ambito della quale sono state indagate 10 persone. I reati contestati sono anche altri e vanno dall’estorsione all’attribuzione fittizia di beni e ricettazione. Seqauestrati beni per oltre un milione di euro. Secondo gli inquirenti Di Vincenzo aveva ceduto in maniera fittizia due sue aziende, la Nova costruzione e la Nissambiente, che pare violassero le regole contrattuali. I dipendenti avrebbero ottenuto un trattamento economico effettivo inferiore rispetto a quanto figurava in busta paga. Impossibile per i lavoratori opporsi a questo stato di cose. Rischiavano infatti il licenziamento.  L’inchiesta è stata coordinata dalla Dda di Caltanissetta. Di Vincenzo era già stato arrestato nel 2002 per Mafia e poi assolto in appello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com