breaking news

RIPARTE LA MACCHINA CONSILIARE AL CONSIGLIO PROVINCIALE

RIPARTE LA MACCHINA CONSILIARE AL CONSIGLIO PROVINCIALE
Politica
0

Nel corso del Consiglio provinciale di ieri sera l’Assemblea ha approvato due debiti fuori bilancio e ha preso atto della relazione conclusiva riguardante la mozione “Ditta Pizzarotti” presentata dalla sesta commissione consiliare, relazione che è stata illustrata dal consigliere Carmelo Spataro.

Prima che iniziasse la fase riguardante la discussione dell’ordine del giorno, hanno preso la parola, per comunicazioni al Consiglio, Maurizio Ranno che ha annunciato di far parte del gruppo “Indipendenti per il territorio” e di voler sostenere la maggioranza; e Paolino Amato, capogruppo del Pdl, il quale, a proposito dell’uccisione di Bin Laden, ha voluto sottolineare il colpo inferto al terrorismo mondiale. Rinvio per un ordine del giorno  relativo alla creazione di un fondo a sostegno delle piccole e medie imprese artigiane. Tuttavia prima che si decidesse il rinvio del punto all’ordine del giorno, sull’argomento c’è stato un confronto tra i consiglieri. Su questo argomento, al termine del Consiglio,  è intervenuto anche l’assessore provinciale Niky Paci (presente in aula insieme ai colleghi Rino Lazzari, Franco Latino  e Aurelio Basilico) che ha detto: “Da assessore provinciale allo Sviluppo economico prendo atto dell’impegno del Consiglio provinciale per lenire la crisi economica nel territorio. Spero che l’iniziativa del Consiglio prenda corpo così come è avvenuto per il fondo di garanzia per lo sviluppo della nostra provincia”.

Poi richiesta di aggiornamento a lunedì prossimo in due tempi. Il consigliere Alessandro Acquaviva ha illustrato la mozione sulla crisi occupazionale e il controllo del lavoro nero, precisando che la discussione sull’argomento era quanto mai opportuna in vista dello sciopero generale previsto per il 6 maggio.anche per via della grande manifestazione per le strade di Siracusa prevista per il 6 maggio. Infestidito il capogruppo del Pdl, Paolino Amato, che ha sottolineato come un argomento così importante non potesse essere esaurito in pochi minuti. (I. F.)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com