breaking news

Lentini | Riqualificazione urbana del colle Tirone, via alle procedure di esproprio degli immobili

18 Marzo 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Riqualificazione urbana del colle Tirone, via alle procedure di esproprio degli immobili
Attualità
0

Opera attesa da anni. L’intervento – 5 milioni di euro – finanziato con i fondi della legge post terremoto. Il progetto punta a migliorare la viabilità e a valorizzare i quartieri Roggio e San Paolo.

Tirone, espropri al via. Al via le procedure di esproprio degli edifici in vista dei lavori di riqualificazione urbana del colle Tirone e degli antichi quartieri Roggio e San Paolo. Con un provvedimento del coordinatore del terzo settore è stata autorizzata, infatti, l’occupazione d’urgenza dei primi immobili, già sgomberati da anni, nelle vie Alba, Tirone, Tivoli e Crocifisso. Si tratta di un atto propedeutico all’espropriazione definitiva che dovrà avvenire entro il prossimo 4 settembre.

Il finanziamento. La riqualificazione urbana del Tirone è una delle opere più attese dalla città. Si tratta di un intervento di 5 milioni di euro (il progetto è dell’arch. Giovanni Beninato, incaricato dalla Regione nel 2001), finanziato dal Dipartimento regionale della Protezione civile con le risorse della legge post terremoto, che punta a ridare una nuova vita e un nuovo volto al cuore storico della città. Il solo esproprio degli immobili abbandonati ricadenti nelle aree interessate dall’intervento comporterà una spesa di circa 700 mila euro.

Il progetto. Della riqualificazione del Tirone si parla dalla seconda metà degli anni Ottanta. Alcuni movimenti franosi spinsero l’amministrazione dell’epoca a ordinare per motivi di sicurezza lo sgombero degli edifici a rischio crollo. L’intervento punta a migliorare la viabilità, con la costruzione di una bretella stradale tra via Bricinna e via Rossini, e a valorizzare i due quartieri con la pavimentazione delle strade principali in pietra lavica e pietra bianca di Modica e la realizzazione di nuovi spazi di relazione.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com