breaking news

RUGBY: CUS CATANIA- PADUA RAGUSA. IL PADUA SI CONFERMA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

16 Gennaio 2012 | by Redazione Webmarte
RUGBY: CUS CATANIA- PADUA RAGUSA. IL PADUA SI CONFERMA IN TESTA ALLA CLASSIFICA
Sport
0

Riprende dopo la pausa invernale il Campionato Regionale di Serie C, con la seconda giornata che pone alcuni punti fermi per il prosieguo della stagione.
Nel girone 1, il match del giorno è CUS Catania – Padua Ragusa. Pur in trasferta su un campo ostico, gli iblei non si lasciano sfuggire l’occasione: come d’abitudine in questa stagione i ragusani puntano alla sostanza, contro gli universitari che stanno pagando le troppe defezioni. Il finale di 34 a 6 conferma il Padua in testa alla classifica con 39 punti, mentre il CUS è raggiunto nella terza piazza a 27 dal Catania 2009 di Trovato, vittorioso al “Toruccio La Piana” contro il Misterbianco con un netto 42 a 5. Altro pari merito, alla seconda piazza, per Audax Ragusa e Aquile del Tirreno, con 29 punti. L’Audax si è imposto nettamente sul terreno di casa del “Petrulli” per 70 a 0 sulla Logaritmo Messina, mentre nella nebbia del comunale di Pergusa nel “derby delle Aquile” fra le omonime squadre di Enna e di Milazzo/Barcellona sono gli ospiti ad imporsi per 31 a 8 in una gara dura e leale. Campionato quindi ancora aperto per la corsa ai play off promozione.
Nel girone 2, La Union Messina conquista i 5 punti in classifica senza giocare: marcano visita gli ospiti dell’Amatori Enna, che perderanno per 20 a 0 a tavolino con 4 punti di penalizzazione in classifica. Prima piazza quindi ancora appannaggio dei peloritani con 37 punti, in coabitazione con la Nissa che a Floridia regola lo Xiridia con un deciso 46 a 0. Terza piazza per i Briganti Librino: nel fango del Goretti i ragazzi in maglia rossa si impongono ad una tenace Iron Team Palermo per 26 a 5. 31 punti in classifica che tengono accesa la speranza della squadra allenata da Bonaccorsi e Mica di raggiungere la prima piazza che vale le eliminatorie. Alle spalle con 27 punti, la Syrako che, forte della propria esperienza, si impone in casa per 48 a 5 contro la Miraglia. Da notare, per gli agrigentini, la meta di Marco Mazza, sempre in meta in questo campionato.
Domenica prossima, partite di cartello il derby etneo Catania 2009 – CUS Catania che vale il terzo posto in classifica nel girone 1, al pari di Syrako – Briganti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com