breaking news

RUSSO ALL’INCONTRO CON MONTI: PRIMI IMPORTANTI RISULTATI PER IL SETTORE DEI TRASPORTI

26 Gennaio 2012 | by Redazione Webmarte
RUSSO ALL’INCONTRO CON MONTI: PRIMI IMPORTANTI RISULTATI PER IL SETTORE DEI TRASPORTI
Politica
0

“L’immediato ripristino di almeno un treno a lunga percorrenza notturno, con destinazione Milano o Torino, secondo le indicazioni della Regione, e l’impegno a migliorare complessivamente la frequenza dei collegamenti ferroviari da e per la Sicilia, insieme all’applicazione di misure a favore dell’autotrasporto merci, sono un primo concreto risultato ottenuto grazie all’impegno del governo siciliano e all’attenzione mostrata dall’esecutivo centrale”.

Lo dice l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita’, Pier Carmelo Russo (foto), che ieri a palazzo Chigi ha preso parte all’incontro con il presidente del Consiglio dei ministri, Mario Monti.

“Le azioni comuni con le categorie produttive – afferma Russo – potranno, nel breve, determinare significativi miglioramenti per molti settori strategici dell’economia regionale e nazionale”.

“Per il settore dell’autotrasporto – spiega l’assessore – oltre allo stanziamento di 70 milioni di euro per l’anno 2011 a favore dell’ecobonus, in aggiunta ai 30 milioni di euro per l’anno 2010, saranno valutati in uno specifico tavolo di lavoro ulteriori incentivi per gli anni 2012/2013, previo assenso dell’Unione europea, in eventuale alternativa all’ecobonus europeo. Saranno, inoltre, messi a fuoco ed evidenziati tutti gli aspetti relativi all’applicazione dei costi per la sicurezza, al momento gravanti esclusivamente sugli autotrasportatori, valorizzandone l’importanza e responsabilizzando l’intera filiera circa la loro applicazione”.

Russo sottolinea che “saranno pure messe a punto piu’ convenienti modalita’ di rateizzazione per il pagamento dei debiti tributari”.

“Anche per il settore infrastrutturale – conclude l’assessore – sono state date importanti conferme sull’immediata disponibilita’ delle risorse, circa tre miliardi di euro, destinate ad opere strategiche, a cominciare dalla direttrice ferroviaria Catania-Palermo ad alta capacita’, per le quali e’ stato posto l’accento sulla responsabilita’ operativa di soggetti direttamente o indirettamente dipendenti dallo Stato, piuttosto che dalla Regione, i quali dovranno adoperarsi con maggiore intensita’ per garantirne un immediato utilizzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com